Percorsi abilitanti 60 CFU Unich

Percorsi abilitanti 60 CFU Unich

Nel panorama dell’istruzione contemporanea hanno assunto una grande importanza i percorsi abilitanti 60 Unich. Si tratta di una formazione iniziale utile per il reclutamento dei docenti.

Più precisamente, essi volgono la propria attenzione alle scuole secondarie di I e II grado. Oltre a ciò, è possibile constatare come le loro radici affondino nel DPCM 60 CFU.

Qui, infatti, sono stati messi dei punti fermi a quella che si prospetta come la nuova strada da perseguire per la formazione docenti. I candidati al ruolo, dunque, non possono farsela sfuggire.

Inoltre, devono anche soffermarsi su un ulteriore aspetto indispensabile. Si sta parlando delle inedite Linee guida ANVUR

Le stesse si rifanno al processo di accreditamento iniziale dei programmi formativi abilitanti per gli anni accademici 2023-2024 e 2024-2025.

Le attività formative dei percorsi abilitanti 60 CFU Unich

I percorsi abilitanti 60 CFU Unich vanno a occupare un posto di primo piano sul palcoscenico della preparazione docenti. Proprio per tale ragione, il Ministero dell’Istruzione e del Merito ne ha disposto le attività formative.

Infatti, Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 agosto 2023 ne ha definito il percorso nel seguente modo:

Attività formativeCFU/CFA
Discipline di area pedagogica10
Tirocinio diretto e indiretto20
Formazione inclusiva delle persone con BES3
Disciplina di area linguistico-digitale3
Disciplina psico-socio-antropologiche4
Metodologie didattiche: introduzione ai modelli di mediazione didattica per la secondaria2
Didattiche delle discipline e metodologie delle discipline di riferimento (delle classi di concorso)16
Discipline relative all’acquisizione di competenze nell’ambito della legislazione scolastica2

Criteri di accesso

Ottenere i 60 CFU presso Università degli Studi “G. d’Annunzio” Chieti – Pescara può essere determinante nella carriera degli aspiranti docenti. 

L’adesione ai percorsi abilitanti 60 CFU Unich, però, ha delle regole precise da seguire. Infatti, i candidati devono attendersi a dei rigidi criteri di accesso

La tabella sottostante è in grado di chiarire meglio tale situazione.

Percorso CFUDestinatariRequisiti
60 CFULaureati
60 CFUITPDiploma fino al 31 dicembre 2024. Dal 1° gennaio 2025: laurea
60 CFUStudenti in corsi di studio per insegnantiAcquisizione di almeno 180 CFU

Quando saranno attivati i 60 CFU?

I percorsi abilitanti 60 CFU Unich entreranno in vigore a partire dal 1° gennaio 2025. Ciò una seria considerazione da parte di tutti gli attori coinvolti in questo processo.

La nuova procedura di abilitazione prevede la partecipazione a percorsi formativi che coprono 60 CFU. Questi percorsi saranno completati attraverso la superazione di un esame scritto e la partecipazione a una simulazione di lezione.

L’esame scritto sarà incentrato sull’analisi critica dell’esperienza pratica ottenuta durante il tirocinio scolastico, acquisita nel corso della formazione.

60 CFU, 30 CFU, 36 CFU

I papabili partecipanti ai percorsi formativi abilitanti 60 CFU Unich devono addentrarsi ulteriormente nel discorso in questione. Infatti, la formazione iniziale e il reclutamento docenti si struttura in molteplici strade.

Le stesse possono essere intraprese a seconda delle caratteristiche specifiche del singolo aderente ai 60 CFU. Infatti, si possono seguire:

  • 60 CFU, imprescindibile per essere abilitati nella docenza. Inoltre, diverranno obbligatori dal 1° gennaio 2025;
  • 30 CFU, riservati a chi ha già l’abilitazione all’insegnamento o di una specializzazione per un’altra classe di concorso;
  • 30 CFU, fase transitoria destinata a quanti a chi ha all’attivo almeno 3 anni di servizio presso le scuole paritarie o statali. Di tale periodo, almeno 1 anno nella specifica classe di concorso;
  • 30 CFU, anch’essa una fase transitoria per i neo-laureati che non hanno acquisito i 24 CFU entro il 31 ottobre 2022. Dopo il corso iniziale, potranno aderire al concorso nazionale fino al 31 dicembre 2024;
  • 36 CFU, rivolti a quanti abbiano il titolo di accesso unito ai 24 CFU.

I percorsi abilitanti 60 CFU Unich

L’ Università degli Studi “G. d’Annunzio” Chieti – Pescara è tra gli enti pubblici che si è messa a disposizione per la formazione iniziale dei docenti.

I percorsi abilitanti 60 CFU Unich, però, non sono ancora stati messi in moto. Infatti, esattamente come gli altri Atenei, anche quello preso in esame è in attesa di ulteriori decreti da parte del Ministero dell’Istruzione.

Solo tramite le decisioni del MIM si può procedere con l’inizio dei lavori volti al reclutamento degli insegnanti. In attesa di novità, però, è stata messa a disposizione una pagina web per consentire ai candidati di tenersi aggiornati sulle eventuali e prossime notizie.

SCARICA il PDF del DPCM 60 CFU (Gazzetta Ufficiale n. 224 del 25 settembre 2023)

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI