Percorsi abilitanti 60 CFU Unimc

Percorsi abilitanti 60 CFU Unimc

Chi vuole entrare a far parte del mondo della docenza deve tenere in conto quella che è la formazione iniziale. La stessa si espleta attraverso i percorsi abilitanti 60 CFU Unimc.

In merito, ci sono alcune considerazioni da fare. Infatti, il percorso di formazione iniziale per il personale docente si rivolge alla scuola secondaria di I e II grado.

Lo stesso, noto anche come 60 CFU, è stato istituito dalla conversione in Legge del Decreto Legislativo n. 36 datato 30 aprile 2022.

Esso è stato ratificato dall’articolo 44 della Legge n. 79 del 29 giugno 2022. Il Ministero dell’Istruzione e del Merito, inoltre, ha dato al tutto un ulteriore base normativa.

Essa può essere riscontrata all’interno del DPCM 60 CFU. Infine, come non ricordare, tra le nozioni essenziali, le Linee guida ANVUR

Queste ultime si rifanno al processo di accreditamento iniziale dei programmi formativi abilitanti. Il tutto in relazione agli anni accademici 2023-2024 e 2024-2025.

Competenze percorsi abilitanti 60 CFU Unimc

L’Università di Macerata è intenzionata ad attivare i corsi relativi alla formazione iniziale dei docenti. Ci sono, però, delle competenze specifiche che devono essere acquisite da quanti aderiranno ai percorsi abilitanti 60 CFU Unimc.

Tali nozioni sono snocciolate all’interno del Decreto-Legge n. 36 del 30 aprile 2022 e sono:

  • le competenze culturali, disciplinari, pedagogiche, psicopedagogiche, didattiche e metodologiche, specie quelle dell’inclusione e della partecipazione degli studenti, rispetto ai nuclei basilari dei saperi e ai traguardi di competenza fissati per gli studenti;
  • le competenze proprie della professione di docente, in particolare pedagogiche, psicopedagogiche, relazionali, orientative, valutative, organizzative, didattiche e tecnologiche, integrate in modo equilibrato con i saperi disciplinari nonché con le competenze giuridiche, in specie relative alla legislazione scolastica;
  • la capacità di progettare, anche tramite attività di programmazione di gruppo e tutoraggio tra pari, percorsi didattici flessibili e adeguati alle capacità e ai talenti degli studenti da promuovere nel contesto scolastico, in sinergia con il territorio e la comunità educante, al fine di favorire l’apprendimento critico e consapevole, l’orientamento, nonché l’acquisizione delle competenze trasversali da parte degli studenti, tenendo conto delle soggettività e dei bisogni educativi specifici di ciascuno di essi;
  • la capacità di svolgere con consapevolezza i compiti connessi con la funzione di docente e con l’organizzazione scolastica e la deontologia professionale.

Procedimento 60 CFU

I candidati ai percorsi abilitanti 60 CFU Unimc devono seguire un preciso percorso prima di raggiungere la cattedra a tempo indeterminato. Infatti, il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha scandagliato il processo formativo in questione.

Pertanto, il nuovo metodo di reclutamento di docenti nella scuola secondaria italiana dovrà seguire il seguente itinerario:

  • percorso universitario e accademico abilitante;
  • concorso pubblico nazionale;
  • periodo di prova in servizio.

I diversi titoli di accesso

Anche nel caso dei titoli di accesso per i percorsi abilitanti 60 CFU Unimc ci sono delle regole precise. Queste ultime, ovviamente, sono state emanate dal Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Esse, come si può vedere nella tabella sottostante, si differenziano a seconda della situazione di partenza dei concorrenti.

Percorso CFUDestinatariRequisiti
60 CFULaureati
60 CFUITPDiploma fino al 31 dicembre 2024. Dal 1° gennaio 2025: laurea
60 CFUStudenti in corsi di studio per insegnantiAcquisizione di almeno 180 CFU

Le attività formative

I corsi di abilitazione da 60 CFU offerti dall’Università degli Studi di Macerata stanno guadagnando un ruolo di primaria importanza nell’ambito della formazione dei docenti.

Inoltre, il Ministero dell’Istruzione e della Merito è andato a specificare le attività formative relative a tali percorsi.

In effetti, il cammino è stato ufficialmente delineato mediante il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri datato 4 agosto 2023.

Attività formativeCFU/CFA
Discipline di area pedagogica10
Tirocinio diretto e indiretto20
Formazione inclusiva delle persone con BES3
Disciplina di area linguistico-digitale3
Disciplina psico-socio-antropologiche4
Metodologie didattiche: introduzione ai modelli di mediazione didattica per la secondaria2
Didattiche delle discipline e metodologie delle discipline di riferimento (delle classi di concorso)16
Discipline relative all’acquisizione di competenze nell’ambito della legislazione scolastica2

I percorsi abilitanti 60 CFU Unimc

Da quanto detto, è evidente il motivo per cui molti attendono notizie da parte dell’Università degli Studi di Macerata. Tale Ateneo, infatti, è tra gli enti pubblici che metteranno in atto la formazione docenti voluta dal MIM.

In particolare, i percorsi abilitanti 60 CFU Unimc non hanno ancora aperto i battenti. Questo perché si attendono nuove notizie da parte del Ministero dell’Istruzione e del Merito a tal proposito.

Comunque, una pagina web è stata allestita dalla suddetta università. Serve per consentire ai candidati di essere aggiornati in merito alle ultime notizie di tale preparazione.

SCARICA il PDF del DPCM 60 CFU (Gazzetta Ufficiale n. 224 del 25 settembre 2023)

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI