Percorsi abilitanti accreditati: l’elenco del MUR

Docente a lavoro

Pubblicato l’elenco dei percorsi abilitanti accreditati dal Ministero dell’Università e della Ricerca, MUR. Si tratta di 1.492 corsi validi per la formazione iniziale e l’abilitazione dei docenti.

L’elenco dei percorsi abilitanti

È disponibile on line l’elenco dei percorsi abilitanti accreditati dal MUR che sono stati proposti dalle Istituzioni Universitarie e dell’Alta Formazione Artistica e Musicale, AFAM. Il tutto in relazione alle singole classi di concorso.

L’elenco è aggiornato al 7 febbraio 2024 e sarà integrato con ulteriori ed eventuali accreditamenti. Con due decreti del MUR di prossima emanazione, saranno autorizzati i posti per ciascun percorso abilitante e definite le quote di riserva per l’accesso ai percorsi previsti dalla legge.

Altri Atenei, dunque, potranno essere aggiunti dopo la ricognizione conclusa lo scorso 20 febbraio per tutte le classi di concorso per le quali nessuna Università aveva proposto i corsi nonostante il fabbisogno.

Tipologia di percorsi abilitanti accreditati

I percorsi abilitanti accreditati, nell’anno accademico 2023/24, sono i seguenti:

  • Percorsi abilitanti da 60 CFU/CFA;
  • Corsi abilitanti da 30 CFU/CFA, per i docenti con tre anni di servizio negli ultimi cinque, di cui almeno una sulla specifica classe di concorso (riserva del 30%);
  • Percorsi da 30 CFU, divenuti indispensabili per partecipare ai concorsi banditi nella fase transitoria di attuazione della Riforma del reclutamento fino alla fine del 2024;
  • Corsi da 30 o da 36 CFU post concorso, utili a conseguire l’abilitazione per i vincitori dei concorso abilitati;
  • Percorsi da 30 CFU/CFA on line, riservati ai docenti già in possesso di altra abilitazione o specializzazione su sostegno, attivati senza vincoli di programmazione e sostenibilità a livello numerico, erogati dagli stessi centri accreditati per gli altri corsi abilitanti.

Quale sarà il costo dei percorsi abilitanti 

Il costo dei percorsi, varia a seconda del tipo di corso che si frequenta. Il percorso da 60 CFU, per esempio, avrà un costo massimo di 2.500 euro. Quello da 30 CFU potrà costare non oltre i 2.000 euro. La prova finale abilitante avrà un costo massimo di 150 euro.

Sia per i corsi da 60 CFU/CFA, che per quelli da 30 CFU/CFA, ad esclusione di quelli riservati ai docenti già abilitati o specializzati, le Università e le Istituzioni AFAM procederanno a graduare gli aspiranti in base a una specifica tabella di valutazione dei titoli.

Da un primo sguardo sulle CdC approvate è facile intuire come, al di là del fabbisogno stimato dal Ministero, sarà più agevole conseguire l’abilitazione per alcune classi di concorso. Questo perché sono state proposte da tanti Atenei mentre sarà più difficile per altre, in particolar modo per gli ITP.

I posti disponibili per gli aspiranti docenti saranno circa 48.000, anche se ancora non si conosce la loro esatta distribuzione. 

I percorsi diventano indispensabili per abilitarsi all’insegnamento

Per ottenere l’abilitazione all’insegnamento diventa, dunque, obbligatorio frequentare dei percorsi abilitanti accreditati.

Il nuovo sistema di formazione e reclutamento della scuola secondaria di primo e secondo grado, infatti, è delineato nel D.lgs. n. 59/2017, come modificato dal DL 36/2022 (convertito in legge n. 79/2022). Inoltre, è strutturato nel seguente modo:

  • un percorso universitario e accademico abilitante di formazione iniziale; 
  • un concorso pubblico nazionale, indetto su base regionale o interregionale, cui accedono gli abilitati;
  • un periodo di prova in servizio di durata annuale con test finale e valutazione conclusiva.

Abilitazioni 30 e 60 CFU: i decreti per l’accreditamento

Percorsi accreditati dal MUR

DPCM Percorsi abilitanti docenti

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI