Concorso dirigenti scolastici: i numeri

Dirigente scolastica a lavoro

Il MIM ha pubblicato i numeri delle domande pervenute

Da pochissimi giorni, il MIM ha fornito il numero di domande di partecipazione al Concorso dirigenti scolastici per ciascuna Regione.

Sono quasi 25.000 i concorrenti che intendono cimentarsi nelle prove di questa procedura concorsuale.

I numeri del Concorso ordinario per dirigenti scolastici

I posti in ballo sono poco meno di 600, per la precisione 587. In pratica, 1 ogni 43 partecipanti. Analizzando attentamente i dati, si scoprono aspetti interessanti.

In alcune regioni il rapporto fra posti e concorrenti è molto inferiore a 43, mentre in altre si attesta a più del doppio. Il Piemonte, ad esempio, conta meno di 25 partecipanti per ogni posto disponibile. In Lombardia si arriva appena a 27. 

Nella regione Sicilia si sfiorano i 100 candidati per ogni posto a concorso. Campania e Calabria superano i 100. Mediamente, per ogni istituzione scolastica ci sono poco più di 3 partecipanti: sono 25.000 i candidati per 7.800 scuole.

In Toscana e nel Lazio abbiamo un candidato ogni 4 istituzioni scolastiche presenti nel territorio regionale. In Sardegna il valore si dimezza, mentre in Liguria si contano 270 concorrenti a fronte di 180 istituzioni scolastiche.

Le domande pervenute e i posti disponibili

Vediamo nel dettaglio il numero di posti disponibili previsti dal bando e le domande pervenute:

RegionePosti disponibiliNumero domande
Abruzzo12632
Calabria111.130
Campania343.599
Emilia Romagna281.159
Friuli Venezia Giulia11301
Lazio502.760
Liguria6270
Lombardia1554.031
Marche14583
Piemonte651.456
Puglia322.081
Sardegna11494
Sicilia262.476
Toscana541.726
Umbria5265
Veneto721.981

Come detto inizialmente, in alcune regioni c’è una notevole discrepanza tra numero di domande inoltrate e posti disponibili. È il caso della Calabria, dove le sedi in palio sono meno dell’1% di quanti hanno presentato istanza di partecipazione. 11 posti per 1.130 domande.

Le prove del Concorso ordinario per dirigenti scolastici

Il Concorso dirigenti scolastici si articola in prova preselettiva, scritta e orale. La graduatoria finale è redatta in base al punteggio conseguito nelle due prove, oltre alla valutazione dei titoli.

La prova preselettiva era prevista qualora il numero dei candidati fosse stato superiore a quattro volte il numero dei posti complessivamente messi a concorso. È questo il caso. Sarà ammesso alla prova scritta un numero di candidati pari a tre volte quello dei posti banditi per ciascuna regione.

La prova preselettiva sarà Computer based e avrà una durata di 75 minuti. Sarà composta da cinquanta quesiti a risposta multipla. Si svolgerà nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione, nelle sedi individuate dagli Uffici Scolastici Regionali competenti per territorio.

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI