Concorso docenti, come si svolge la prova scritta del concorso straordinario ter 2024

candidati durante la prova scritta al computer

No ad appunti, libri, dizionari, testi di legge e cellulari durante lo svolgimento della prova scritta

Dopo l’ufficializzazione, da parte del Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM), del calendario della prima prova d’esame, l’attenzione si è spostata sulle modalità di svolgimento della prova scritta del Concorso straordinario ter 2024 destinato all’assunzione di docenti per la scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di I e II grado.  

Le sessioni d’esame si terranno tra l’11 e il 19 marzo, coinvolgendo un totale di circa 373.000 aspiranti insegnanti, suddivisi in 69.117 candidati per la scuola dell’Infanzia e Primaria e 303.687 per la Secondaria. Gli interessati hanno presentato la domanda di partecipazione tra l’11 dicembre 2023 e il 9 gennaio 2024, concorrendo per uno dei 44.654 posti disponibili.

L’espletamento della prova scritta avverrà attraverso l’utilizzo di un sistema informatizzato, secondo il seguente calendario:

  • 11-12 marzo: scuola dell’Infanzia e Primaria;
  • 13-19 marzo (esclusi sabato e domenica): scuola Secondaria di I e di II grado.

Le sedi d’esame saranno individuate dagli Uffici Scolastici Regionali (USR), che pubblicheranno i calendari d’esame (disponibili anche su www.inpa.gov.it) sui propri siti. E ciascun candidato svolgerà la prova scritta nella regione scelta in fase di presentazione della domanda di partecipazione. 

Fasi preliminari della prova scritta 

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) ha stabilito delle misure specifiche per garantire l’accessibilità e la correttezza del processo selettivo. Gli aspiranti dovranno presentarsi muniti di documento d’identità e codice fiscale per l’identificazione, che avverrà a partire dalle ore 8:00 per il turno mattutino (inizio ore 9:00) e dalle 13:30 per quello pomeridiano (inizio ore 14:30). 

La mancata presentazione nel giorno, luogo e ora stabiliti, comporta l’esclusione dalla procedura. 

È previsto un supporto specifico per i candidati con disabilità, così come per le candidate in periodo di allattamento e per coloro che presentano disturbi specifici di apprendimento (DSA), in linea con la normativa vigente.

Il MIM ricorda che è severamente vietato ai candidati portare con sé dispositivi elettronici o materiale di supporto durante le prove (carta da scrivere, appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati), al fine di preservare l’integrità e la segretezza delle stesse. 

I candidati dovranno, inoltre, consegnare ai docenti incaricati della vigilanza, a pena di esclusione, ogni tipo di telefono cellulare, smartphone, tablet, notebook, anche se disattivati, e qualsiasi altro strumento idoneo alla conservazione e/o trasmissione di dati.

Allo stesso modo ai candidati non sarà permesso di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso. 

Come si svolge la prova scritta del concorso straordinario ter 2024?

Al termine delle operazioni di riconoscimento e di firma del registro d’aula cartaceo, i candidati verranno fatti accomodare in una delle postazioni disponibili, dove troveranno visualizzata la schermata di benvenuto.

Nel momento in cui tutti i candidati saranno in postazione, il responsabile d’aula o il comitato di vigilanza comunicherà la “parola chiave di accesso/inizio della prova” che i candidati dovranno inserire nell’apposita schermata.

A questo punto, gli stessi avranno 3 minuti di tempo per leggere le istruzioni; allo scadere dei 3 minuti, oppure cliccando sul pulsante “inizia nuova prova”, si avvierà la prova. 

La prova avrà la durata di 100 minuti, al termine dei quali il sistema interromperà la procedura e acquisirà definitivamente le risposte inserite fino a quel momento dal candidato. 

Ogni quesito sarà presentato in una schermata e conterrà quattro opzioni di risposta, una sola delle quali corretta. 

Sarà, eventualmente, anche possibile modificare la risposta selezionata cliccando in corrispondenza dell’opzione di risposta con cui si intende sostituirla. 

Conclusione e risultati della prova scritta

Una volta che i candidati avranno risposto a tutte le domande, dovranno attendere che il tempo previsto per la prova (100 minuti, sempre visibile nella parte superiore  della pagina) sia terminato. 

Gli stessi dovranno, inoltre, rimanere presso la propria postazione e attendere lo sblocco della postazione da parte del responsabile tecnico d’aula, in modo da poter visualizzare il punteggio ottenuto a seguito della correzione automatica e anonima del proprio elaborato eseguita dall’applicazione. 

Subito dopo, il responsabile tecnico d’aula si recherà presso ogni singola postazione e procederà a visualizzare il punteggio ottenuto sul monitor del singolo candidato. Quest’ultimo, alla presenza del responsabile tecnico d’aula, sarà tenuto ad inserire il proprio codice fiscale nell’apposito modulo presentato dall’applicazione. 

Dopo che i risultati di tutti i candidati saranno stati raccolti e caricati, verrà prodotto l’elenco dei candidati contenente cognome, nome, data di nascita ed il punteggio da loro ottenuto. Tale elenco sarà stampato e allegato al verbale d’aula. 

I candidati potranno lasciare l’aula solo dopo aver controfirmato il registro cartaceo per attestare l’uscita e, comunque, non prima che saranno stati caricati tutti i file bac e sarà stato stampato l’elenco con i risultati.

La prova scritta (computer based) prevede 50 quesiti a risposta multipla di contenuto non disciplinare da svolgere entro 100 minuti e sarà così strutturata:

  • 10 quesiti di ambito pedagogico;
  • 15 quesiti di ambito psicopedagogico (compresi gli aspetti relativi all’inclusione);
  • 15 quesiti di ambito metodologico didattico (compresi gli aspetti relativi alla valutazione);
  • 5 quesiti sulla conoscenza della lingua inglese (Inglese B2);
  • 5 quesiti sull’uso didattico delle tecnologie digitali.

I quesiti verranno somministrati ai candidati in ordine casuale e saranno composti da quattro possibili risposte, una sola delle quali corretta.

Si tratterà di una prova unica per tutte le classi di concorso e tipologie di posto.

Gli aspetti specificamente disciplinari verranno affrontati nella prova orale. Alla quale avranno accesso i candidati che avranno riportato un punteggio di almeno 70/100 nella prova scritta.

SCARICA LE ISTRUZIONI DEL MIM PER I CANDIDATI:

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI