Scadenza domanda Concorso dirigenti scolastici

Scadenza domanda Concorso dirigenti scolastici

Ieri, 17 gennaio alle ore 23.59 c’è stata la scadenza domanda Concorso dirigenti scolastici. La procedura concorsuale è stata bandita con DDG n. 2788 del 18 dicembre 2023

Per potervi partecipare si è reso necessario avere un’anzianità di servizio di almeno cinque anni. La domanda deve essere stata presentata in modalità telematica, in un’unica regione

Per accedere alla compilazione dell’istanza, era necessario possedere le credenziali SPID/CIE/CNS/eIDAS. Oppure un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero dell’Istruzione, con l’abilitazione specifica al servizio “Istanze on Line (POLIS)”.

È importante notare che per partecipare alla procedura concorsuale è stato dovuto il pagamento di un contributo pari a euro 15. Il pagamento deve essere stato effettuato sulla base del bollettino emesso dal sistema “Pago In Rete”.

Requisiti per il concorso: la strada verso la Dirigenza

Il primo passo per diventare dirigente scolastico è soddisfare i requisiti stabiliti dal Ministero dell’Istruzione. Per partecipare a questo concorso, è necessario avere un’anzianità di servizio di almeno cinque anni. 

Questo assicura che solo coloro che hanno acquisito una solida esperienza nel settore dell’istruzione possano aspirare a ruoli di leadership nella scuola italiana.

Inoltre, alla procedura possono partecipare il personale docente ed educativo delle istituzioni scolastiche ed educative statali assunto con contratto a tempo indeterminato e confermato in ruolo. 

È richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio: 

  • Laurea magistrale;
  • Laurea specialistica;
  • Diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti didattici precedenti al decreto del Ministro dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica del 3 novembre 1999;
  • Diploma accademico di secondo livello rilasciato dalle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, o diploma accademico di vecchio ordinamento congiunto con diploma di istituto secondario superiore.

Titoli esteri e validità del servizio

Dunque, dopo la scadenza domanda Concorso dirigenti scolastici, è importante notare che i titoli di studio conseguiti all’estero sono considerati validi per l’ammissione al concorso se dichiarati equipollenti o equivalenti a titoli universitari italiani. Questo dimostra l’apertura del sistema educativo italiano alla diversità culturale e all’esperienza internazionale.

Un aspetto fondamentale da considerare è anche la validità del servizio di insegnamento. Anche se maturato prima della stipula del contratto a tempo indeterminato, si intende prestato per un anno intero se ha avuto la durata di almeno 180 giorni.

Oppure se sia stato prestato ininterrottamente dal primo febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale. Questo garantisce che solo l’esperienza effettivamente maturata nell’ambito dell’istruzione venga conteggiata ai fini del concorso.

I posti disponibili

I posti disponibili previsti dal Concorso dirigenti scolastici ammontano, in totale, a 587, così suddivisi:

RegionePosti disponibili
Abruzzo12
Calabria11
Campania34
Emilia Romagna28
Friuli Venezia Giulia11
Lazio50
Liguria6
Lombardia155
Marche14
Piemonte65
Puglia32
Sardegna11
Sicilia26
Toscana54
Umbria5
Veneto72

Se desideri conquistare il ruolo di Dirigente Scolastico e dare forma al futuro dell’istruzione, il corso di preparazione al concorso ordinario è la tua chiave per il successo! Clicca qui ora per iniziare il tuo percorso verso una carriera di leadership nell’istruzione.

CORSO DI PREPARAZIONE CONCORSO DIRIGENTE SCOLASTICO 2023

BANDO CONCORSO DIRIGENTE SCOLASTICO 2023

REGOLAMENTO CONCORSO DS

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI