Dove vedere le convocazioni GPS: cosa fare

Aspiranti docenti che studiano per entrare in GPS

Le GPS, Graduatorie Provinciali per le Supplenze, sono degli elenchi (organizzati su base provinciale) di insegnanti che hanno pieno accesso a specifiche classi di concorso. Scopriamo cosa sono e dove vedere le convocazioni GPS.

Cosa sono le convocazioni GPS?

Per effettuare convocazioni da GPS, le istituzioni scolastiche utilizzano un sistema informatico. In tal modo, hanno la possibilità di consultare le proprie graduatorie e chiamare gli aspiranti idonei tramite email. 

I laureati che possono accettare le supplenze appartengono a due macro categorie. Devono essere disoccupati oppure impiegati che si preservano il diritto di completare l’orario di insegnamento secondo le disposizioni dell’articolo 12, comma 10 dell’O.M. 112/2022.

Tempi di notifica per le convocazioni GPS

Per quanto riguarda i tempi di notifica:

  • Per le supplenze di 30 giorni o più, la proposta di assunzione deve essere inviata almeno 24 ore prima della scadenza del termine entro il quale l’aspirante deve rispondere;
  • Per le supplenze inferiori a 30 giorni, la proposta di assunzione deve essere inviata con un preavviso di almeno 12 ore (contrariamente all’O.M. 60/2020, che non stabiliva alcun termine in questo caso).

Una volta scaduto il termine e dopo aver ricevuto le disponibilità degli aspiranti, il Dirigente Scolastico seleziona il candidato per la supplenza, assegnando un massimo di 24 ore per l’effettiva presa di servizio, tranne nei casi previsti dalla legge.

La richiesta di disponibilità alla supplenza deve includere: 

  • i dati relativi alla singola supplenza, ovvero inizio, durata, orario settimanale, distinto con i singoli giorni di impegno;
  • il giorno e l’ora entro cui deve, tassativamente, pervenire la risposta;
  • le indicazioni di tutti gli idonei contatti della scuola. Nel caso in cui la scuola utilizzi la forma di comunicazione multipla diretta a più interessati, oltre ai precedenti, dovranno essere indicati due fattori. In primis, l’ordine di graduatoria in cui ciascuno si colloca rispetto agli altri contestualmente convocati. In secondo luogo la data in cui sarà assegnata la supplenza, in modo che, coloro che hanno fornito disponibilità e non sono risultati assegnatari della supplenza, possano considerarsi liberi da ogni vincolo di accettazione. 

Quando avvengono le convocazioni dalle Graduatorie Provinciali di Supplenza?

Nel momento in cui si procede all’assegnazione di una supplenza, la precedenza è alle GaE, ossia le Graduatorie ad Esaurimento. Solo dopo lo scorrimento o l’eventuale incapienza di queste ultime entrano in scena le GPS. 

Esaurite le GPS o, comunque, dopo il 31 dicembre i dirigenti scolastici attingono alle GI – che sono graduatorie stilate per i singoli istituti.

Ogni scuola ha delle proprie graduatorie d’istituto ricavate dalle GPS. All’aggiornamento delle GPS, infatti, l’aspirante docente ha la possibilità di scegliere 20 scuole ai fini del conferimento delle supplenze da graduatorie d’istituto.  

I candidati risultano presenti nelle graduatorie delle 20 scuole scelte con lo stesso punteggio con cui sono presenti nelle GPS. Ricordiamo che le graduatorie d’istituto vengono utilizzate per:

  • supplenze temporanee;
  • oppure per supplenze annuali al 30 giugno\31 agosto nel caso di esaurimento delle GPS (in tal caso infatti si attinge dalle graduatorie d’istituto);
  • infine per le supplenze relative a posti che si rendono vacanti e disponibili dopo il 31 dicembre. In tal caso infatti qualsiasi supplenza può avere come termine ultimo solo la fine delle lezioni. 

Come e dove vedere le convocazioni GPS 

Non resta che capire come e dove vedere le convocazioni GPS. Come dicevamo, la gestione delle convocazioni per le supplenze al personale docente è informatizzata. 

Ci sono due strade. La prima è il sito istituzionale dell’Ufficio Scolastico Provinciale (USP) interessato. La seconda strada è il sito del MIM. Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha, infatti, predisposto un’apposita funzione sulla piattaforma POLIS – Presentazione On Line delle Istanze.

Come accedere a Istanze Online 

Ogni aspirante, dunque, può trovare nell’area riservata Istanze On Line un vero e proprio archivio che consente la visualizzazione di tutte le convocazioni ricevute con il relativo stato. Il sistema consente anche di rispondere direttamente a ciascuna convocazione e scaricare l’esito in formato pdf.

Ecco come vedere le proprie convocazioni per le supplenze ai docenti ricevute e tutti i passaggi:

  • accedere al sito Polis Istanze online tramite SPID;
  • entrare nell’area riservata;
  • cliccare su “Servizi” e poi “Tutti i servizi”;
  • scorrere fino alla lettera G e cliccare su Gestione convocazioni personali.

La visualizzazione delle convocazioni 

Nella pagina Risposta convocazioni, è possibile trovare le ultime 10 convocazioni ricevute. Inoltre, è possibile consultare tutte le chiamate ricevute dalle scuole per le quali si è espressa preferenza.

Si può consultare l’elenco delle convocazioni, utilizzando gli appositi filtri per selezionarle in base a istituto e/o periodo di interesse. Basta indicare il codice meccanografico della scuola e/o l’intervallo delle date di invio della comunicazione.

In seguito è concesso visualizzare lo stato di ciascuna convocazione (inviata risposta, scaduta o in attesa di risposta). Solo dopo, è possibile rispondere alla chiamata.

Come rispondere alle convocazioni da Graduatorie GPS

Per rispondere alle convocazioni, basta selezionare quelle il cui stato risulta “in attesa di risposta”. Successivamente, è possibile cliccare Sì o No. Tramite questa funzione, inoltre, si possono inserire eventuali note indirizzate alla scuola che ha inoltrato la convocazione.

Effettuati i passaggi precedenti, si selezionano le convocazioni il cui stato risulta “inviata risposta”, per visualizzare la risposta inviata e stampare la ricevuta. Selezionando, invece, quelle il cui stato risulta “scaduta”, si possono solo vedere i dettagli della convocazione ma non effettuare altre operazioni.

Cosa fare in caso di mancata convocazione? 

Accade, neanche così raramente, di restare fuori da possibili convocazioni. In questi casi, l’unica cosa da fare è impegnarsi per aumentare il proprio punteggio e salire nelle liste.

A tal proposito, infatti, ricordiamo che gli aspiranti docenti vengono collocati nelle GPS in base al punteggio conseguito. Lo stesso risulterà determinante, quindi, ai fini dell’assegnazione degli incarichi di supplenza.

Il primo elemento da esaminare, in questo contesto, è la valutazione del titolo di studio di accesso, ossia il voto di laurea.

La valutazione parte da 12 punti per un voto di 76/110. Per i voti pari o superiori a 77/110 si aggiungono ulteriori 0,50 punti, fino ad un massimo di 29 punti. In caso di 110 e lode vengono sommati altri 4 punti. Lo schema è il seguente:

  • 76/110 o inferiore: punti 12;
  • per ogni voto in più rispetto a 76, vengono assegnati 0,50 punti;
  • 110/110: punti 29;
  • 110/110 con lode: punti 33.

I punti acquisibili con il servizio specifico e aspecifico

Per avere maggiori possibilità di vedersi assegnare un incarico di supplenza, è fondamentale accumulare quanti più punti possibile, in modo da scalare la graduatoria e migliorare il proprio posizionamento.

Paradossalmente, sono proprio i servizi svolti a garantire i maggiori vantaggi in termini di punti.

Abbiamo a disposizione due diverse tipologie di servizi prestati nelle scuole:

  • specifico: quello prestato nella propria classe di concorso;
  • aspecifico: quello prestato in una classe di concorso diversa rispetto a quella per la quale si è inseriti nelle GPS.  

Servizio specifico:

Giorni di supplenzaRelativo punteggio
Da 16 a 45 giorni2
Da 46 a 75 giorni4
Da 76 a 105 giorni6
Da 106 a 135 giorni8
Da 136 a 165 giorni10
Da 166 giorni in poi12

Servizio aspecifico:

Giorni di supplenzaRelativo punteggio
Da 16 a 45 giorni1
Da 46 a 75 giorni2
Da 76 a 105 giorni3
Da 106 a 135 giorni4
Da 136 a 165 giorni5
Da 166 giorni in poi6

Il servizio di insegnamento prestato nella specifica classe di concorso o su posti di sostegno agli alunni con disabilità sullo specifico grado attribuisce 2 punti per ciascun mese o frazione di almeno 16 giorni. Fino ad un massimo di 12 punti.

Un altro metodo valido che consente di aumentare notevolmente il punteggio in GPS è la possibilità di conseguire certificazioni informatiche online per docenti. Queste ultime, riconosciute MIM, rappresentano un ottimo strumento di lancio verso il mondo del lavoro nella scuola.

FAQ su convocazioni da Graduatorie Provinciali di Supplenza 

Rispondiamo alle domande più frequenti che si, e ci, pongono gli aspiranti docenti.

Come faccio a vedere le convocazioni GPS?

Consultare le convocazioni ricevute da GPS è molto semplice ed intuitivo. Basta andare sul sito Istanze On line tramite il proprio Sped. In seguito, bisogna entrare nell’area personale riservata e successivamente cliccare su Servizi. Infine, andare su Gestione delle convocazioni. Da qui, è permessa la consultazione e gestione della chiamata. 

Quando ci saranno le convocazioni da GPS?

Le convocazioni da GPS avvengono in periodi distribuiti durante l’anno scolastico. Si può essere chiamati a inizio anno scolastico, ovvero settembre/ottobre, oppure in corso d’anno, ossia gennaio/febbraio.

Tuttavia, è importante notare che i periodi effettivi di convocazione possono variare a seconda delle decisioni prese dalle autorità competenti. Nonché, dalle singole istituzioni scolastiche.

Si consiglia di consultare il sito web del Ministero dell’Istruzione o contattare direttamente le scuole per ottenere informazioni aggiornate sulle convocazioni.

Dove vedere le nomine docenti?

È possibile vedere le nomine docenti al sito istituzionale https://graduatorie.static.istruzione.it/index.html

Come si fa a sapere a chi è stata assegnata una supplenza?

Per sapere se la supplenza è stata assegnata, bisogna consultare, periodicamente, il sito dell’USP di riferimento oppure quello del Ministero.

Cosa succede se non si viene chiamati da GPS?

Se non si ottiene la tanto agognata chiamata di supplenza, bisogna attivarsi per aumentare il proprio punteggio. Come? Frequentando corsi, ad esempio di Certificazioni informatiche e/o linguistiche, riconosciuti dal MIM.

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI