Elenchi aggiuntivi GPS 2023. Ultime novità e date

Elenchi aggiuntivi GPS 2023

Ogni anno ci sono nuovi aspiranti docenti che ottengono l’abilitazione o la specializzazione solo dopo la scadenza dell’aggiornamento delle graduatorie. Ed è proprio per loro che sono previsti gli elenchi aggiuntivi GPS

Gli stessi sono, nello specifico, disciplinati dall’art. 10 dell’ordinanza ministeriale n. 112 del 6 maggio 2022 (relativa proprio all’ultimo aggiornamento delle Graduatorie provinciali per le supplenze valido per gli anni scolastici 2022/23 e 2023/24).

L’articolo in questione stabilisce, infatti:

  • Nelle more della ricostituzione delle GPS, gli aspiranti che acquisiscono il titolo di abilitazione ovvero di specializzazione sul sostegno possono richiedere l’inserimento in elenchi aggiuntivi alle GPS di prima fascia per l’anno scolastico 2023/2024, cui si attinge in via prioritaria rispetto alla seconda fascia. Qualora detti aspiranti fossero già inseriti in una qualsiasi GPS, l’inserimento negli elenchi aggiuntivi è vincolato alla provincia di precedente inserimento e comporta l’automatico depennamento dalla seconda fascia GPS della corrispettiva classe di concorso ovvero tipologia di posto.

Elenchi aggiuntivi GPS 2023

Gli elenchi aggiuntivi GPS sono creati per il solo anno scolastico non coperto dall’aggiornamento generale delle graduatorie, ovvero il 2023/2024, in attesa del prossimo aggiornamento che sarà valido per il biennio 2024/2026. 

Questi elenchi consentono agli aspiranti con titoli di abilitazione o specializzazione di ottenere contratti di supplenza prima dei colleghi privi di tali titoli, che intanto sono stati inseriti nella seconda fascia delle graduatorie.

Gli elenchi aggiuntivi alla prima fascia delle graduatorie hanno, quindi, una funzione transitoria riservata a coloro che ottengono tali titoli dopo la chiusura dell’ultimo aggiornamento delle graduatorie. 

È importante notare che tali elenchi hanno la priorità sui collegiati nella seconda fascia.

Chi può iscriversi negli elenchi aggiuntivi GPS 2023?

Nei elenchi aggiuntivi GPS 2023 sono inclusi i docenti che hanno conseguito l’abilitazione o la specializzazione dopo la chiusura dell’aggiornamento delle attuali graduatorie GPS (31 maggio 2022).

Da evidenziare, inoltre, che gli elenchi aggiuntivi alla prima fascia delle graduatorie GPS vengono redatti in attesa della riapertura delle graduatorie e sono utili per l’anno scolastico 2023/2024. 

Questi elenchi consentono di individuare aspiranti con titoli per eventuali contratti di supplenza in via prioritaria rispetto alle liste della seconda fascia, senza dover aspettare l’aggiornamento del 2024/2026.

In pratica, gli elenchi aggiuntivi sono costituiti solo per l’anno scolastico 2023/2024, che è l’unico anno in cui non sono previsti aggiornamenti delle graduatorie. 

Pertanto, coloro che hanno conseguito l’abilitazione o la specializzazione dopo la chiusura delle graduatorie possono evitare di perdere tempo nell’attesa della riapertura delle stesse, grazie alla possibilità di essere inseriti in questi elenchi aggiuntivi.

Elenchi aggiuntivi GPS 2023. La bozza del decreto e le date

La bozza del decreto ministeriale presentata ai sindacati prevede l’anticipo della domanda di inserimento nell’elenco aggiuntivo alla prima fascia delle graduatorie GPS in primavera.

Ad essere interessati da questo importante appuntamento sono esclusivamente gli aspiranti docenti che ottengono l’abilitazione disciplinare (ad esempio, tramite il concorso ordinario del 2020) e/o la specializzazione sostegno dopo l’ultimo aggiornamento delle GPS 2022.

Sebbene le date previste (12-27 aprile) siano ancora ipotetiche e possano variare, è importante che gli interessati sappiano che dovranno attendere una finestra di inserimento nella prossima primavera. 

Ad ogni modo, i relativi titoli dovranno essere in possesso dei candidati entro la data di presentazione delle relative istanze. È, tuttavia, prevista anche la possibilità di inserirsi con riserva. 

In questo caso, il titolo di abilitazione o specializzazione potrà essere ottenuto entro il 30 giugno 2023, dopo di che ci saranno ancora alcuni giorni a disposizione per comunicare lo scioglimento della riserva.

Elenchi aggiuntivi GPS 2023. Titoli esteri

Per quanto concerne gli aspiranti docenti che hanno conseguito un titolo all’estero, gli stessi dovranno indicare nell’istanza gli estremi del provvedimento di riconoscimento del titolo in questione. 

O, in alternativa, dichiarare di aver presentato la relativa domanda di riconoscimento all’Ufficio competente entro il termine di presentazione dell’istanza di inserimento in modo da poter essere inseriti con riserva.

Ovviamente, finchè all’aspirante docente non sarà concesso il riconoscimento del titolo, lo sarà inserito con riserva nell’elenco aggiuntivo alla prima fascia e non potrà, pertanto, essere destinatario di alcuna nomina di supplenza.

Elenchi aggiuntivi GPS 2023. Scelta della Provincia e Prima fascia 2024

Per quanto riguarda la scelta della provincia, è importante notare che ci sono alcune regole da seguire. Coloro che sono già inseriti nelle graduatorie GPS 2022/24 e si inseriscono nell’elenco aggiuntivo alla prima fascia delle graduatorie GPS per il 2023/24 sono vincolati alla provincia scelta in precedenza

Invece, coloro che non sono inseriti nelle graduatorie GPS 2022/24 possono scegliere la provincia di inserimento.

Nell’anno scolastico 2024/25, se non ancora assunti a tempo indeterminato, gli aspiranti che si inseriscono nell’elenco aggiuntivo potranno richiedere il passaggio alla prima fascia e saranno inseriti nella posizione spettante in base al punteggio. 

Tuttavia, coloro che non produrranno domanda per la prima fascia non compariranno più nell’elenco aggiuntivo, poiché quest’ultimo ha valore solo per l’anno scolastico 2023/24.

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI