Punteggio servizio docenti

Punteggio servizio docenti

L’importanza dei titoli di servizio nella definizione del punteggio delle Graduatorie scolastiche è tutt’altro che da sottovalutare. Del resto, gli stessi rappresentano un’opportunità senza pari per ottenere un punteggio elevato e accrescere le proprie probabilità di successo nella carriera scolastica.

Invero, l’accettazione di tutti gli incarichi, anche quelli di breve durata, è consigliata a prescindere dalle eventuali sanzioni previste in caso di rifiuto o abbandono di una supplenza

Ciò consentirà di accumulare esperienza, ampliando la propria competenza e, soprattutto, di ottenere punti validi per la carriera scolastica.

Una scelta lungimirante e strategica, che permetterà di acquisire conoscenze sempre più approfondite nel mondo dell’istruzione, elevando il proprio curriculum a livelli di competitività e appetibilità presso le istituzioni scolastiche.

In tal guisa, si potrà costruire una base professionale solida e ampliare le proprie prospettive di carriera, proiettandosi verso un futuro di successo e realizzazione nel mondo della formazione.

Punteggio servizio docenti

L’ordinanza ministeriale n. 60 del 10 luglio 2020 – quella che ha di fatto istituito le Graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) – ha anche fissato i parametri delle supplenze.

In particolare, la stessa prevede che per il “Servizio di insegnamento prestato sulla specifica classe di concorso o su posti di sostegno agli alunni con disabilità sullo specifico grado” siano attribuiti:

  • sono attribuiti, per ciascun mese o frazione di almeno 16 giorni: 2 punti. Sino a un massimo, per ciascun anno scolastico, di 12 punti. 

Ad ogni modo, il calcolo va effettuato su un solo anno scolastico: non è possibile sommare i giorni di supplenza relativi a due anni scolastici diversi. 

Il punteggio relativo ai titoli di servizio sarà, pertanto:

  • da 16 a 45 giorni: 2 punti;
  • da 46 a 75 giorni: 4 punti;
  • da 76 a 105 giorni: 6 punti;
  • da 106 a 135 giorni: 8 punti;
  • da 136 a 165 giorni: 10 punti;
  • da 166 giorni in avanti: 12 punti.

Da precisare, tuttavia, che il punteggio massimo di 12 punti può essere raggiunto anche attraverso più servizi aspecifici

Punteggio servizio docenti. Differenza tra servizio specifico e aspecifico

Abbiamo già accennato al servizio specifico e al servizio aspecifico. Ma di cosa si tratta esattamente? E quali differenze esistono tra le due tipologie di supplenze scolastiche? 

Proviamo a capirlo partendo dalla definizione dei due servizi: 

  • specifico: quello prestato nella propria classe di concorso;
  • aspecifico: quello prestato in una classe di concorso diversa rispetto a quella per la quale si è inseriti nelle GPS. 

Ad ogni modo, un’altra differenza sostanziale tra i due servizi è quella relativa al punteggio. Il servizio aspecifico garantisce, infatti, la metà dei punti rispetto a quello specifico. E lo stesso si applica, ovviamente, anche per il Sostegno.

Servizio specifico:

GIORNI DI SUPPLENZAPUNTEGGIO
Da 16 a 45 giorni2
Da 46 a 75 giorni4
Da 76 a 105 giorni6
Da 106 a 135 giorni8
Da 136 a 165 giorni10
Da 166 giorni in avanti12

Servizio aspecifico:

GIORNI DI SUPPLENZAPUNTEGGIO
Da 16 a 45 giorni1
Da 46 a 75 giorni2
Da 76 a 105 giorni3
Da 106 a 135 giorni4
Da 136 a 165 giorni5
Da 166 giorni in avanti6

Bisogna, tuttavia, ribadire che:

  • non si possono sommare tra di loro i giorni di supplenza di due diversi anni scolastici;
  • il punteggio annuale massimo di 12 punti può essere raggiunto anche attraverso la somma di più servizi aspecifici

Punteggio servizio docenti: supplenze MAD 

Quanto illustrato nei paragrafi precedenti vale, ovviamente, per tutte le Graduatorie scolastiche:

  • Graduatorie ad esaurimento (GaE); 
  • Graduatorie provinciali per le supplenze (GPS); 
  • Graduatorie di istituto (GI).

Tuttavia, per ottenere il punteggio relativo ai titoli di servizio non è per forza necessario che la supplenza venga assegnata attraverso le GaE, le GPS o le GI. 

Lo stesso punteggio spetta, infatti, di diritto anche agli aspiranti docenti della MAD (Messa a disposizione), alla quale i dirigenti scolastici attingono una volta che sono esaurite tutte le altre graduatorie. 

Come aumentare il punteggio docenti?

Nel vasto e complesso mondo dell’educazione, il conseguimento di un ambito incarico di supplenza rappresenta un traguardo altamente ambizioso, nonché estremamente difficile da raggiungere

Come potrebbe un aspirante docente realizzare il proprio sogno senza il fattore chiave dell’eccellenza: il punteggio?

Ebbene, è proprio così: senza un punteggio adeguato, l’aspirazione di ogni candidato rischia di restare un miraggio irraggiungibile. Pertanto, il solo modo per scalare le graduatorie e posizionarsi davanti alla concorrenza è quello di acquisire il massimo numero possibile di punti.

In tal senso, i Master, i corsi di perfezionamento e le certificazioni informatiche e linguistiche assumono un ruolo di fondamentale importanza. Questi non solo offrono punti preziosi per le graduatorie, ma forniscono anche l’opportunità di acquisire competenze indispensabili per la propria carriera scolastica.

L’investimento nella propria formazione rappresenta, quindi, una mossa lungimirante, capace di garantire un futuro di successo e realizzazione professionale nel mondo della formazione. Tuttavia, ciò richiede un impegno costante, una dedizione incrollabile e una determinazione ferrea, in grado di portare a risultati più che soddisfacenti. 

In particolare: 

  • Master: 1 punto; 
  • Corsi di Perfezionamento: 1 punto; 
  • Certificazioni Informatiche: 0,5 punti (fino ad un massimo di 2 punti;
  • Certificazioni Linguistiche: fino a 6 punti.

Da tenere presente che il Corso di Perfezionamento Clil (che da solo vale 1 punto), abbinato ad una Certificazione linguistica, vale ben 3 punti:

  • Inglese C2 (6 punti) + CLIL (3 punti) = 9 punti

In sintesi:

TIPOLOGIAPUNTEGGIO
Certificazioni informatiche0,5 punti ciascuna (massimo 2 punti)
Master di I e II livello 1500 ore – 60 CFU1 punto
Corso di perfezionamento annuale 1 punto
Certificazione linguistica Inglese B23 punti
Certificazione linguistica Inglese C14 punti
Certificazione linguistica Inglese C26 punti 
Corso Clil + Certificazione linguistica3 punti + punti Certificazione linguistica

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI