Servizio specifico e aspecifico GPS

Servizio specifico e aspecifico GPS

Il mondo della scuola è abbastanza complesso. Da qui la necessità per i docenti di comprendere definizioni vitali quale servizio specifico e aspecifico GPS.

Infatti, chiunque desideri entrare nelle Graduatorie Provinciali per le Supplenze non può fare a meno di soffermarsi su tali questioni. Al momento, le GPS sono regolate dall’Ordinanza Ministeriale n. 112 del 6 maggio 2022.

La loro durata, però, è biennale. Ciò implica che nel 2024 dovrebbero essere rinnovate sotto l’input del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Cosa si intende, però, con servizio specifico e aspecifico GPS. Se con servizio specifico ci si riferisce a quello prestato su una specifica classe di concorso, con aspecifico si intende ben altro.

Infatti, con servizio aspecifico si intende il servizio prestato su altra classe di concorso, tipo di posto o altro grado. Da qui il bisogno di snocciolare meglio la questione.

Il servizio specifico e aspecifico GPS

Per entrare a far parte della docenza bisogna necessariamente conoscerne i vari elementi. Tra di essi appare il servizio specifico e aspecifico GPS.

  • servizio specifico, valutato in base alla classe di concorso/tipo di posto specifico;
  • servizio aspecifico, valutato a metà rispetto al servizio specifico, può essere prestato su altre classi di concorso, tipi di posto o gradi diversi da quelli specifici della valutazione.

Tale tipologia di discorso si può affrontare non solo per ogni classe di concorso appartenente al posto comune, ma anche per il posto di sostegno.

Quindi, gli aspiranti docenti possono trovarsi a ricoprire una supplenza per una posizione differente rispetto a quella della propria cdc. Ovviamente, per entrambe le tipologie di servizio vanno a cumulare del punteggio utile per la scalata in GPS.

Eppure, essi non vengono valutati alla medesima maniera. Difatti, il servizio specifico viene valutato nella sua interezza, quello aspecifico al 50%.

Il punteggio massimo cumulabile annualmente per le Graduatorie Provinciali per le Supplenze è di 12 punti. Il sostegno viene calcolato nel seguente modo:

  • servizio specifico per GPS sostegno dello specifico grado;
  • servizio specifico per classi di concorso dello specifico grado;
  • servizio aspecifico per classi di concorso e posti sul sostegno di differente grado.

Punteggio supplenze GPS

Da quanto detto finora, è evidente la necessità di snocciolare altri elementi relativi al servizio specifico e aspecifico GPS. Infatti, nelle Graduatorie Provinciali per le Supplenze il punteggio è essenziale per l’avanzamento di posizione.

Lo stesso viene calcolato in base al tempo effettivo svolto in classe. Di conseguenza, la valutazione avviene nel seguente modo:

  • da 16 a 45 giorni: 2 punti;
  • da 46 a 75 giorni: 4 punti;
  • da 76 a 105 giorni: 6 punti;
  • da 106 a 135 giorni: 8 punti;
  • da 136 a 165 giorni: 10 punti;
  • da 166 giorni in avanti: 12 punti.

Inoltre, gli aspiranti insegnanti devono tenere conto anche di altri fattori. La somma dei giorni di supplenza in due anni scolastici distinti non è consentita. Infine, per ottenere un massimo annuale di 12 punti, è possibile combinare diversi servizi non specifici.

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI