Docenti ITP

Docenti ITP

Nel panorama educativo odierno ci sono anche i docenti ITP (Insegnanti Tecnico-Pratici). Questi insegnanti specializzati combinano competenze tecniche e conoscenze pratiche. Il tutto per preparare gli studenti alle sfide del mondo lavorativo.  

Inoltre, tali professionisti operano nelle scuole secondarie di II grado. Più precisamente, sono specializzati nel campo dei laboratori scolastici. 

Gli ITP collaborano frequentemente con i colleghi delle materie specifiche della scuola. In questo modo contribuiscono a bilanciare l’aspetto pratico con quello teorico.

Grazie a questa sinergia, gli studenti ricevono una formazione completa da ogni punto di vista. Si tratta di una figura professionale complessa che merita di essere analizzata e compresa in ogni suo aspetto.

Infatti, molti aspirano a svolgere questo ruolo all’interno delle diverse istituzioni scolastiche italiane. Non è un caso che si tratti di un argomento fortemente collegato alle Graduatorie Provinciali per le Supplenze.

Chi sono i docenti ITP?

I docenti ITP si occupano principalmente dei laboratori presenti nelle scuole secondarie di II grado. Essi possono lavorare in collaborazione con un insegnante curriculare, ma entrambi hanno lo stesso grado di importanza.

Quanto detto è evidente anche dal fatto che entrambe le figure in questione occupano una posizione in primo piano nella valutazione degli studenti.

A questo punto, però, è bene comprendere quali siano i compiti degli insegnanti tecnico-pratici. Organizzano e gestiscono in modo autonomo i vari progetti che si svolgono nei laboratori scolastici.

Inoltre, le attività di laboratorio possono essere pianificate in concomitanza con l’insegnante teorico, in modo da lavorare in sinergia. La suddetta collaborazione dovrebbe continuare anche durante le riunioni di valutazione finale.

Di conseguenza, i docenti ITP assumono un ruolo cruciale all’interno degli istituti tecnici e professionali. Grazie alla loro presenza, infatti, gli alunni possono approfondire la parte pratica della loro educazione.

Chi può fare l’insegnante tecnico-pratico?

A questo punto i vari candidati devono chiedersi quali siano le caratteristiche utili per poter diventare docenti ITP. Infatti, ci sono dei criteri precisi da dover rispettare.

Per raggiungere l’obiettivo desiderato, è necessario che coloro che aspirano a diventare ITP abbiano un diploma professionale o tecnico

Inoltre, possono essere considerati validi anche i diplomi di I livello nell’ambito dell’alta formazione artistica, musicale o coreutica.

Tuttavia, non tutti i diplomi sono adeguati per diventare docenti ITP. Infatti, è importante confrontare il titolo di studio con la tabella delle classi di concorso.

Le classi di concorso sono stabilite dal Decreto del Presidente della Repubblica n. 19 del 14 febbraio 2016. Nella tabella B di questa normativa sono elencate le nuove classi di concorso, che sono suddivise in base a:

  • denominazione;
  • titolo di accesso;
  • insegnamenti correlati.

Tabella classi di concorso

Complessivamente, ci sono 33 classi di concorso a cui è possibile aspirare. La B-33 Assistente di Laboratorio è l’ultima di queste ed è considerata una classe di concorso a esaurimento.

CodiceAttività
B-01Attività pratiche speciali
B-02Conversazione in lingua straniera
B-03Laboratori di Fisica
B-04Laboratori di liuteria
B-05Laboratori di logistica
B-06Laboratorio di odontotecnica
B-07Laboratorio di ottica
B-08Laboratori di produzioni industriali e artigianali della ceramica
B-09Laboratori di scienze e tecnologie aeronautiche
B-10Laboratori di scienze e tecnologie delle costruzioni aeronautiche
B-11Laboratori di scienze e tecnologie agrarie
B-12Laboratori di scienze e tecnologie chimiche e microbiologiche
B-13Laboratori di scienze e tecnologie della calzatura e della moda
B-14Laboratori di scienze e tecnologie delle costruzioni
B-15Laboratori di scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche
B-16Laboratori di scienze e tecnologie informatiche
B-17Laboratori di scienze e tecnologie meccaniche
B-18Laboratori di scienze e tecnologie tessili, dell’abbigliamento e della moda
B-19Laboratori di servizi di ricettività alberghiera
B-20Laboratori di servizi enogastronomici, settore cucina
B-21Laboratori di servizi enogastronomici, settore sala e vendita
B-22Laboratori di tecnologie e tecniche delle comunicazioni multimediali
B-23Laboratori per i servizi sociosanitari
B-24Laboratorio di scienze e tecnologie nautiche
B-25Laboratorio di scienze e tecnologie delle costruzioni navali
B-26Laboratorio di tecnologie del legno
B-27Laboratorio di tecnologie del marmo
B-28Laboratorio di tecnologie orafe
B-29Gabinetto fisioterapico (classe di concorso a esaurimento)
B-30Addetto all’ufficio tecnico
B-31Esercitazioni pratiche per centralinisti telefonici
B-32Esercitazioni di pratica professionale
B-33Assistente di laboratorio (classe di concorso a esaurimento)

Hai l’obiettivo di distinguerti nel prossimo aggiornamento delle Graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) nel 2024? Non perdere l’opportunità di migliorare la tua posizione! Clicca qui per scoprire l’importanza delle certificazioni informatiche e linguistiche e come possono fare la differenza per ottenere un incarico di supplenza. Investi nella tua formazione e massimizza le tue possibilità di successo nelle GPS!

CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE E INFORMATICHE

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI