Elenchi aggiuntivi anche per i diplomati magistrali

Elenchi aggiuntivi diplomati

Quest’anno la costituzione degli elenchi aggiuntivi alle GPS è particolarmente importante. Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia e la scuola primaria, gli elenchi aggiuntivi sono aperti anche per i diplomati al liceo magistrale.

Elenchi aggiuntivi per il diplomati al liceo magistrale

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha aperto alla possibilità per i diplomati magistrale, compresi quelli che hanno ottenuto il titolo entro l’anno scolastico 2001/2002 e che non figurano ancora nelle graduatorie provinciali, di inserirsi negli elenchi aggiuntivi prima fascia che verranno aperti a breve. 

Questa categoria di candidati annovera tra le proprie file molti candidati appartenenti a Scienze della formazione primaria

Inoltre, il CSPI ha sollecitato il Ministero affinché interceda con il Ministero dell’Università e della Ricerca per completare tutte le sessioni di laurea entro il 30 giugno 2023. 

Il diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002 è considerato titolo utile alla fascia dei docenti abilitati già dal 2014.

A cosa servono gli elenchi aggiuntivi

Sono migliaia i docenti interessati sia al posto di sostegno e sia al posto comune. Gli elenchi aggiuntivi per la prima fascia GPS rappresentano uno dei momenti più attesi dagli aspiranti insegnanti per l’anno scolastico 2023/2024. 

Possono inserirsi negli elenchi aggiuntivi alla prima fascia GPS tutti gli insegnanti che saranno in possesso di abilitazione o specializzazione sostegno.

Nell’eventualità si sia in possesso di nuovi titoli ci si può inserire per entrambi. 

Il Ministero ha presentato una bozza di decreto ai sindacati in cui si prevede che le domande per l’inserimento negli elenchi aggiuntivi dovranno essere presentate in modalità telematica entro il periodo dal 12 al 27 aprile, anche con riserva

Il titolo di abilitazione o specializzazione su sostegno può essere conseguito entro il 30 giugno 2023. La riserva dovrà essere sciolta entro il 4 luglio 2023. Tuttavia, le date sono ancora indicative e potrebbero subire delle variazioni.

Gli insegnanti che saranno collocati nell’elenco aggiuntivo alla prima fascia GPS saranno nominati con priorità rispetto ai colleghi di seconda fascia GPS.

Gli elenchi aggiuntivi alla prima fascia GPS servono per assicurare il numero più alto possibile di docenti in possesso di una certa formazione superiore.

Il titolo può essere conseguito sia in Italia, sia all’estero. Nei prossimi mesi saranno forniti ulteriori dettagli su quest’ultima possibilità.

L’ordinamento degli elenchi aggiuntivi alla prima fascia delle GPS è costituito in attesa dell’aggiornamento del 2024/2026 e gli elenchi saranno costituiti solo per l’anno scolastico 2023/2024.

Negli elenchi aggiuntivi alla prima fascia GPS posto comune potranno essere inseriti tutti coloro i quali sono in possesso del titolo di accesso alla prima fascia, sia se conseguito dopo il 31 maggio 2022, sia se in possesso di tale titolo in precedenza rispetto a quella data, ma non è stato fatto valere entro la suddetta data.

Titoli di accesso per la scuola dell’infanzia e primaria

I titoli di accesso all’elenco aggiuntivo prima fascia GPS per infanzia e primaria sono:

  • diploma magistrale, compreso il diploma sperimentale a indirizzo psicopedagogico, conseguito presso gli Istituti Magistrali, o titoli di abilitazione analoghi conseguiti all’estero e riconosciuti in Italia ai sensi della normativa vigente, entro l’anno scolastico 2001/2002 e con valore di abilitazione;
  • diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguito presso gli Istituti Magistrali o titoli di abilitazione analoghi conseguiti all’estero e riconosciuti in Italia ai sensi della normativa vigente, entro l’anno scolastico 2001/2002 e con valore di abilitazione;
  • laurea in Scienze della formazione primaria per lo specifico grado o laurea in Scienze della formazione primaria LM 85 bis o titoli analoghi conseguiti all’estero e riconosciuti in Italia ai sensi della normativa vigente.

Per la laurea in scienze della formazione primaria, potrebbe trattarsi di aspiranti che passano da seconda fascia ad elenco aggiuntivo.  

Oppure di nuovi laureati che non erano ancora inseriti per le supplenze durante il corso di studi. Quest’ultima è un’opportunità che esiste dal 2020 e che fa fronte alla grande richiesta di docenti in questo grado di istruzione.

Gli insegnanti che intendono presentare domanda per l’inserimento negli elenchi aggiuntivi dovranno farlo telematicamente tramite Istanze Online. In seguito inviare l’istanza all’Ufficio Scolastico Provinciale (USP) di una sola provincia. La valutazione degli aspiranti verrà effettuata in base ai titoli posseduti entro il 31 maggio 2022.

Non è consentito chiedere il depennamento dalle GPS di una provincia per presentare istanza di inserimento nell’elenco aggiuntivo di una diversa provincia.

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI