La Certificazione di Alfabetizzazione Digitale ATA: che punteggio dà in graduatoria?

Certificazione ottenuta

In vista dell’imminente aggiornamento delle graduatorie ATA, previsto per maggio, ci si chiede se la Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale dia punteggio. Lo scopriamo.

La Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale dà punteggio per ATA?

Il nuovo Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro 2019/21 ha comportato significative novità in merito a tutto il comparto ATA. In primis, è stata introdotta una nuova figura professionale: l’operatore scolastico.

In secondo luogo, è stato avanzato l’obbligo di conseguire la Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale. Per tutti gli ATA, tranne che per il collaboratore scolastico.

I diversi profili ATA avranno a disposizione un anno dalla pubblicazione del presente CCNL 2019/21 per conseguire la CIAD. Dunque, al prossimo aggiornamento delle liste, si potrà partecipare anche senza aver ottenuto la Certificazione.

La Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale è requisito d’accesso, quindi, ma non dà punteggio.

A cosa serve la certificazione di alfabetizzazione digitale?

La Certificazione di alfabetizzazione digitale per ATA è un attestato informatico. Serve a confermare il possesso di competenze digitali a livello internazionale. 

La suddetta Certificazione è redatta in conformità ai quadri normativi stabiliti per le competenze digitali. In linea di massima, la CIAD certifica una padronanza significativa delle materie informatiche per affrontare efficacemente le sfide dell’ambiente digitale contemporaneo.

Chi possiede la Certificazione, infatti, è capace di utilizzare in modo efficace e responsabile gli strumenti digitali. Sa, inoltre, dimostrare competenze in aree chiave come l’uso di computer, la navigazione online, la gestione dei dati e la sicurezza informatica. 

Il possesso di questa certificazione offre una serie di vantaggi per i candidati, aumentando le possibilità di essere selezionati nelle graduatorie. Ancora, permette di consolidare le competenze richieste nel contesto tecnologico odierno.

Chi deve conseguire la certificazione di alfabetizzazione?

Tutti i profili ATA, secondo disposizioni del CCNL, devono conseguire la Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale. Fa eccezione, come dicevamo in precedenza, solo il profilo del Collaboratore scolastico.

Ricordiamo che il Contratto ha introdotto una nuova classificazione del personale ATA. Finora, è stata strutturata nel seguente modo:

AreaRuoli
ACollaboratore scolastico, CS;
ASCollaboratore scolastico addetto all’azienda agraria, CR;
BAssistente Amministrativo, AA;
DDirettore dei servizi generali e amministrativi, DSGA.

Con il nuovo CCNL Istruzione e Ricerca 2019-2021, invece, la classificazione del Personale ATA diventa la seguente: 

AreaRuoli
CollaboratoriCollaboratore scolastico
OperatoriOperatore scolastico; Operatore dei servizi agrari.
AssistentiAssistente amministrativo; Assistente tecnico; Cuoco; Guardarobiere; Infermiere.
Funzionari ad elevata qualificazioneDirettore dei servizi generali ed amministrativi, DSGA.

Come ottenere la certificazione di alfabetizzazione digitale per ATA?

Le certificazioni di informatica sono numerose e non tutte rispettano i requisiti. Per scegliere quali corsi e certificati conseguire, occorre prima di tutto verificare che l’ente erogatore sia accreditato presso Accredia.

Il discorso vale anche per la CIAD. A riguardo, ogni anno il MIUR pubblica un elenco degli enti autorizzati a rilasciare certificazioni. Garantendo così la validità e la riconoscibilità delle competenze acquisite. 

Affidarsi ad enti certificati risulta molto importante, perché si ottiene una funzione di legittimazione. Infatti, il titolo emesso dall’ente riconosciuto acquista validità e legittimazione da parte del Ministero preposto alla sua valutazione. 

Accredia è l’Ente Unico Nazionale di Accreditamento. È stato designato dal governo italiano per attestare la competenza e l’imparzialità degli organismi di certificazione, ispezione, verifica e validazione e dei laboratori di prova e taratura. 

Fra gli attestati riconosciuti per l’ottenimento della CIAD, si può annoverare la Certificazione EDSC DigComp di Intertek. Questa si ottiene sostenendo un esame online, suddiviso in tre parti di complessità crescente.

Un secondo attestato valido è la Certificazione EIPASS 7 Moduli Standard, che è conforme alle normative europee, in particolare all’e-Competence Framework for ICT Users (e-CF) e al DigComp Framework

Quest’ultima attesta il possesso di competenze intermedie nell’utilizzo degli strumenti dell’ICT e costituisce, inoltre, un titolo valido per il riconoscimento di punteggio nell’ambito scolastico, universitario e concorsuale. 

Chi possiede la certificazione EIPASS 7 moduli User può conseguire la Standard sostenendo un apposito esame. La 7 moduli User e la 7 moduli standard sono pressoché identiche. Tuttavia, solo la certificazione EIPASS 7 moduli standard è accreditata ad Accredia, quindi valida come CIAD. 

Quali sono i titoli che danno punteggio in graduatoria ATA

Per poter aumentare il proprio punteggio, il personale ATA ha a disposizione due strade: le supplenze o la frequenza di corsi specifici. In merito alle supplenze, dobbiamo fare i conti col fatto che le graduatorie sono oramai sature. Ciò comporta una evidente difficoltà a venire convocati per un incarico, seppur breve.

Ecco allora che, l’unico modo per avanzare nelle liste, sembra essere quello di ottenere delle certificazioni informatiche. Vediamo di seguito, i diversi punteggi acquisibili con le stesse, a seconda del profilo considerato:

Personale ATADattilografiaPekitEipass
Assistente amministrativo1 punto0.6 punti0.6 punti
Assistente tecnico0.6 punti0.6 punti
Cuoco0.6 punti0.6 punti
Infermiere0.6 punti0.6 punti
Guardarobiere0.3 punti0.3 punti
Addetto alle aziende agrarie0.3 punti0.3 punti
Collaboratore scolastico0.3 punti0.3 punti

Visti i dati consultabili in tabella, l’unico modo per avanzare nelle liste, sembra essere quello di ottenere delle certificazioni informatiche.

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI