ATA terza fascia: novità requisiti di accesso

Le Graduatorie ATA terza fascia sono attese da molti.

Le Graduatorie ATA terza fascia

Risulta risolta l’incertezza riguardante il ritardo nell’aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia. Ciò è avvenuto tramite l’approvazione dell’emendamento al Milleproroghe.

Lo stesso stabilisce l’aggiornamento nel corso del 2024 e l’apertura a tutti per l’inserimento. Di conseguenza, l’attenzione si sposta ora sui requisiti di accesso, i quali sono stati oggetto di modifiche secondo il CCNL 2019-21.

Validità triennale per ATA terza fascia

Le graduatorie ATA di terza fascia, con validità triennale, subiranno un’importante riforma a partire dal 2024. Tra di esse si ricorda l’alfabetizzazione digitale come requisito d’ingresso.

Il prossimo aggiornamento, previsto solo nel 2027, si prospetta come un momento decisivo. Questo per gli aspiranti lavoratori nel settore della scuola.

Le specifiche dettagliate per l’accesso alle nuove graduatorie dovranno essere attese fino alla pubblicazione del bando ufficiale.

Tuttavia, è già chiaro che le modifiche apportate dal  CCNL 2019-21, in vigore dal 1° maggio 2024, avranno un impatto significativo. Soprattutto sulle modalità di selezione.

In primo luogo, come detto in precedenza, sarà obbligatorio possedere una certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale. La stessa servirà  per essere considerati idonei all’inserimento nelle graduatorie. 

Coloro che non ne sono in possesso avranno la possibilità di conseguirla entro un anno dalla data di entrata in vigore delle nuove disposizioni.

È importante sottolineare che la certificazione digitale sarà un requisito fondamentale per tutti i profili professionali. Con l’eccezione, però, di quello del collaboratore scolastico.

Tra le novità più significative figura l’introduzione della figura professionale dell’operatore scolastico. Al momento non è chiaro se questo profilo sarà già attivo al momento dell’aggiornamento del 2024.

Oppure se verrà implementato successivamente, magari in occasione dei passaggi tra diverse aree di competenza nel corso dei prossimi mesi.

Infine, va segnalata l’importante novità riguardante il profilo del cuoco. Per esso sarà richiesto il possesso di un diploma di scuola secondaria di II grado come titolo di accesso.

Requisiti ATA

Il CCNL 2019-21 ha introdotto delle modifiche per quanto riguarda le aree profilo del personale ATA. Le stesse andranno, quindi, a intaccare anche le Graduatorie ATA terza fascia.

Nell’Allegato B del CCNL preso in esame, comunque, vi è una tabella che esplicita la suddetta transizione.

Attuale sistema di classificazioneNuovo sistema di classificazione
AreaArea
ACollaboratori
ASOperatori
BAssistenti
CFunzionari ed elevata qualificazione
DFunzionari ed elevata qualificazione

Il CCNL 2019-2021 fornisce una chiara guida sul processo di transizione verso le nuove aree professionali ATA.

Per fornire maggiore chiarezza agli operatori del settore, è stata inclusa una tabella nell’Allegato D, che risulta particolarmente utile.

Progressione di Area        Requisiti
da Area dei Collaboratori ad Area degli Operatoria)attestato di qualifica professionale richiesto per l’accesso dall’esterno – ed almeno 5 anni di esperienza maturata nell’Area dei Collaboratori e/o nell’equivalente area del precedente sistema di classificazioneoppure b) diploma di scuola secondaria di primo grado ed almeno 10 anni di esperienza maturata nell’Area dei Collaboratori e/o nell’equivalente area del precedente sistema di classificazione 
da Area degli Operatori ad Area degli Assistentia) diploma di scuola secondaria di secondo grado o diverso titolo di studio richiesto per l’accesso dall’esterno e almeno 5 anni di esperienza maturata nell’Area dei Collaboratori esperti e/o nell’equivalente area del precedente sistema di classificazioneoppure b) attestato di qualifica professionale che consente l’accesso all’area dei Collaboratori esperti ed almeno 10 anni di esperienza maturata nell’Area dei Collaboratori esperti e/o nell’equivalente area del precedente sistema di classificazione 
da Area degli Assistenti ad Area dei Funzionari e dell’Elevata qualificazionea)laurea magistrale e almeno 5 anni di esperienza maturata nell’Area degli Assistenti e/o nell’equivalente area del precedente sistema di classificazioneoppure b) diploma di scuola secondaria di secondo grado ed almeno 10 anni di esperienza maturata nell’Area degli Assistenti e/o nell’equivalente area del precedente sistema di classificazione 

Novità classificazione personale ATA

Per accedere alle Graduatorie ATA terza fascia, quindi, si necessita di conoscere i nuovi profili professionali. Gli stessi contraddistingueranno il personale ATA.

Area profiloRuolo
CollaboratoriCollaboratore scolastico
OperatoriOperatore scolasticoOperatore dei servizi agrari
AssistentiAssistente AmministrativoAssistente tecnicoCuocoGuardarobiereInfermiere
Funzionari ed elevata qualificazioneDirettore dei servizi generali e amministrativi (DSGA)

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI