La Certificazione FDP 8 Moduli vale come Certificazione di alfabetizzazione digitale?

un aspirante Personale ATA segue online un corso per ottenere la Certificazione di alfabetizzazione digitale

La Certificazione FDP 8 Moduli vale come Certificazione di alfabetizzazione digitale (CIAD)?

Con la firma definitiva del CCNL Istruzione e Ricerca 2019-21, la Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale è diventata un requisito d’accesso obbligatorio per tutte le figure professionali del Personale ATA, ad eccezione del Collaboratore scolastico. 

Ad ogni modo, dopo l’approvazione di un emendamento di FdI e Lega al decreto Milleproroghe 2024, è stata concessa una proroga di un anno per adeguarsi alle nuove disposizioni (che entreranno in vigore il 1° maggio). 

Sarà, pertanto, possibile partecipare all’aggiornamento delle Graduatorie ATA di terza fascia – il cui bando verrà pubblicato prima dell’inizio dell’estate – anche senza essere in possesso della Certificazione di alfabetizzazione digitale. Fermo restando che la stessa andrà, comunque, conseguita entro un anno.

Cerchiamo, quindi, di capire cos’è la Certificazione FDP 8 Moduli e, soprattutto, se la stessa vale come Certificazione di alfabetizzazione digitale.

Cos’è la Certificazione Informatica FDP 8 Moduli?

Il programma formativo della Certificazione FDP 8 Moduli propone un’approfondita immersione nelle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT) e mira a ottimizzare l’uso delle tecnologie touch e a enfatizzare lo sviluppo di competenze per rispondere efficacemente alle esigenze di innovazione digitale promosse dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Nello specifico, il corso online (della durata complessiva di 200 ore) comprende argomenti chiave come la navigazione sicura su internet, l’uso di dispositivi digitali quali LIM e tablet, l’elaborazione di testi, l’uso di fogli di calcolo e la creazione di presentazioni digitali, nonché una sezione dedicata all’informatica inclusiva, attraverso l’uso di applicazioni e strumenti digitali progettati per garantire l’accessibilità dell’apprendimento a tutti gli studenti. 

La Certificazione FDP 8 Moduli vale come Certificazione di Alfabetizzazione Digitale?

La Certificazione FDP 8 Moduli non è valida come Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale. La dichiarazione congiunta n. 5 dell’art. 59 del CCNL Istruzione e Ricerca 2019-21 specifica, infatti, che:

  • “per certificazione internazionale di alfabetizzazione informatica deve intendersi la certificazione rilasciata da un ente accreditato presso l’ente di accreditamento nazionale che attesta la competenza e l’indipendenza degli organismi di certificazione e la conformità delle certificazioni ai framework europei. Tale certificazione deve essere registrata presso il medesimo ente di accreditamento, essere in corso di validità all’atto dell’iscrizione in graduatoria, attestare il superamento di un test finale relativo all’acquisizione delle competenze informatiche richieste, tra le quali: conoscenza dei sistemi operativi, di word processor, di fogli elettronici, di gestione della posta elettronica”.  

E, al momento, essa non risulta essere accreditata presso Accredia, ente unico nazionale di accreditamento designato dal governo italiano. Pertanto, non è una Certificazione di alfabetizzazione digitale per ATA e non può essere utilizzata come requisito di accesso per le Graduatorie ATA di terza fascia. 

Le altre Certificazioni informatiche valide come Certificazione di alfabetizzazione digitale per ATA 

Le uniche certificazioni informatiche valide come Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale per il Personale ATA sono, ad oggi, la EDSC DigComp di Intertek Italia e la Eipass 7 Moduli Standard.


Tuttavia, la questione relativa alla CIAD è stata al centro di un confronto tra il Ministero dell’Istruzione e del Merito e gli esponenti di Accredia lo scorso 14 marzo. 

Nell’incontro sono stati posti all’attenzione di Accredia alcuni argomenti che la stessa si è riservata di chiarire al più presto:

  • contenuti dei tre livelli di certificazione ai quali occorre fare riferimento; 
  • livello minimo per il personale ATA; 
  • modalità da seguire da parte degli enti certificatori per il rilascio della certificazione anche per la definizione del costo a carico degli interessati. 

La Certificazione EDSC DigComp di Intertek

La Certificazione EDSC DigComp di Intertek è accreditata presso Accredia fin dal 2022, con piena corrispondenza dei propri contenuti a quelle che sono le direttive dettate dallo schema DigComp 2.2 in materia di competenze digitali.

Per ottenere la Certificazione internazionale in alfabetizzazione digitale, al termine del corso, i partecipanti dovranno affrontare un esame strutturato in tre parti distinte, con un totale di 168 domande, mirate a valutare differenti gradi di competenza digitale conformemente al framework DigComp.

La prima sezione dell’esame consiste in 42 domande, con un limite temporale di 40 minuti, e si propone di valutare le competenze digitali di base, specificatamente ai livelli 1 e 2 del DigComp. Questo segmento è pensato per testare le conoscenze e le abilità essenziali nell’uso delle tecnologie digitali.

Segue la seconda sezione, anch’essa composta da 42 domande da risolvere in un massimo di 40 minuti, focalizzata sui livelli di competenza Intermedio 3 e Intermedio 4. In questa fase, l’esame mira a esaminare le abilità digitali di livello intermedio, più complesse rispetto alle nozioni fondamentali.

La terza e ultima parte è la più ampia, includendo 84 domande con un tempo disponibile di 80 minuti per la compilazione. Questa sezione è dedicata ai livelli Avanzato 5 e 6, nonché ai livelli Altamente Specializzato 7 e 8, ed è volta a valutare le competenze digitali avanzate e specialistiche.

Per procedere da una sezione all’altra dell’esame, è necessario ottenere un punteggio minimo del 75% di risposte corrette in ogni fase. Il superamento di una sezione consente l’accesso alla successiva attraverso un link specifico, utilizzabile anche in giorni differenti. 

Nel caso in cui non si superi una sezione, l’esame termina, ma viene comunque rilasciato un attestato che certifica il livello di competenza digitale raggiunto fino a quel punto.

Il certificato è disponibile in formato PDF e come Open Badge (un distintivo digitale riconosciuto a livello internazionale) ed ha una validità di due anni.

La Certificazione Eipass 7 Moduli Standard o la Convalida della Certificazione Eipass 7 Moduli User

La certificazione EIPASS 7 Moduli Standard rappresenta un riconoscimento internazionale delle competenze digitali intermedie, conforme alle direttive europee, ed è accreditata presso Accredia. La stessa può, pertanto, essere utilizzata come Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.

Il programma di certificazione copre un’ampia gamma di competenze essenziali per il mondo digitale:

  • identificare le componenti hardware di un computer, comprendere le differenze tra i tipi di rete e le varie modalità di connessione a Internet, nonché organizzare file e cartelle sul proprio dispositivo;
  • gestire la propria casella di posta elettronica, inclusa l’organizzazione delle email e l’uso di applicazioni correlate, oltre a utilizzare servizi cloud per la collaborazione e la condivisione di file tramite dispositivi mobili come smartphone e tablet;
  • navigare in modo sicuro ed efficiente su internet, imparando a usare correttamente i browser, a gestire le impostazioni di sicurezza, la cronologia e i siti preferiti;
  • proteggere i propri account e dispositivi da potenziali attacchi informatici, imparando le tecniche di backup e ripristino per salvaguardare i propri dati;
  • utilizzare programmi di produttività per la creazione e la gestione di documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni, con un focus sui software inclusi nelle suite Microsoft Office e LibreOffice;
  • imparare a ricercare efficacemente informazioni online, sfruttando al meglio i motori di ricerca e applicando criteri di ricerca avanzati.

Per coloro che hanno già conseguito la Certificazione Eipass 7 Moduli User è, tuttavia, prevista la possibilità di passare alla versione Standard sostenendo un solo esame integrativo. Questo permetterà, quindi, di utilizzare la certificazione come CIAD. 

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI