La Certificazione Pekit Expert vale come Certificazione di Alfabetizzazione Digitale?

La Certificazione Pekit Expert è riconosciuta dal MIM come titolo valido per accertare le conoscenze informatiche e l’utilizzo del personal computer.

La Certificazione Pekit Expert è riconosciuta dal MIM come titolo valido per accertare le conoscenze informatiche e l’utilizzo del personal computer. Scopriamo se vale anche come Certificazione di Alfabetizzazione Digitale.

Cos’è la Certificazione PEKIT Expert?

Quando parliamo di Certificazione Pekit Expert facciamo riferimento ad un riconoscimento ufficiale nel campo delle competenze digitali. Essa è stata riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione e del Merito con il provvedimento AOODGPERS 6235 del 25 giugno 2010.

La Pekit Expert è ampiamente utilizzata nelle selezioni del personale scolastico, sia per docenti che per il personale ATA. La certificazione attesta le capacità digitali di un individuo secondo gli standard stabiliti dal DigComp 2.2. Quest’ultimo definisce, per l’appunto, le competenze richieste ai cittadini europei nell’ambito informatico. 

La Certificazione Pekit Expert, oltre a essere conforme a tali standard, è in fase di accreditamento presso Accredia, l’Ente Unico Nazionale di Accreditamento designato dal governo italiano, garantendo così la sua qualità e riconoscimento ufficiale.

La Certificazione PEKIT Expert vale come Certificazione di Alfabetizzazione Digitale?

Il 21 febbraio 2024, il Parlamento ha dato il via libera definitivo al Decreto Legge 215/23, noto come “Milleproroghe”, trasformandolo in legge. Questo decreto include una serie di modifiche, tra cui quelle riguardanti il Contratto Nazionale del Lavoro, pubblicato lo scorso 19 gennaio.

Nel settore scolastico, le modifiche includono innanzitutto la conferma della pubblicazione del Bando ATA nel 2024, presumibilmente in estate. In secondo luogo, la possibilità di ottenere la Certificazione Alfabetizzazione Digitale per ATA entro un anno dalla pubblicazione del bando.

La Certificazione Pekit, riconosciuta dal MIM, è sempre stata considerata nelle selezioni del personale scolastico, sia docente che ATA, a partire dal 2010. Al momento, però, non vale come Certificazione di Alfabetizzazione Digitale.

La nota del 26 febbraio 2024 di PEKIT Project ci fa sapere come, dal 19 gennaio 2024, sia stato stabilito che, affinché una certificazione informatica possa essere considerata anche come “Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale”, debba rispettare due requisiti specifici:

  • I contenuti devono conformarsi alle direttive del DigComp 2.2 in termini di competenze richieste ai cittadini.
  • Il percorso di Certificazione deve essere registrato presso l’Ente Certificatore Accredia.

La Certificazione Pekit Expert soddisfa già il primo requisito, mentre il secondo sarà completato, presumibilmente, nelle prossime settimane. È stata fatta, infatti, richiesta di accreditamento e si è in attesa di risvolti.

Difatti, Accredia sta lavorando al riconoscimento del percorso Pekit Expert secondo la normativa UNI CEI EN ISO/IEC 17024 e si prevede che sarà completato entro la prossima primavera.

Il termine di presentazione della CIAD è stato prorogato, consentendo il riconoscimento dei titoli emessi prima dell’accreditamento del percorso. Questo purché i suddetti titoli corrispondano alle competenze richieste e siano riferibili alla versione 2020 della certificazione Pekit Expert, ottenuta dopo il 31 marzo 2022.

Per coloro che possiedono versioni non conformi al DigComp 2.2 della Pekit Expert, sono disponibili aggiornamenti delle competenze. Una volta che la conformità con Accredia sarà completata, gli attestati precedenti verranno emessi nuovamente senza alcun costo aggiuntivo.

Le Certificazioni valide come Certificazione di Alfabetizzazione Digitale per ATA

Attualmente, le Certificazioni valide come Alfabetizzazione Digitale sono due. La prima è la Certificazione EDSC DigComp di Intertek. La seconda riguarda la Certificazione Eipass 7 Moduli Standard. Le vediamo nel dettaglio.

La Certificazione EDSC DigComp di Intertek

Ottenere la Certificazione EDSC DigComp di Intertek è semplice: basta sostenere un esame online, suddiviso in tre parti di complessità crescente:

  • la prima parte è composta da 42 domande a cui rispondere in massimo 40 minuti, per attestare i livelli di padronanza BASE 1 e BASE 2 del quadro DigComp;
  • nella seconda parte sono previste 42 domande, sempre in massimo 40 minuti, che riguardano i livelli di padronanza INTERMEDIO 3 e INTERMEDIO 4;
  • la terza e ultima parte è quella più lunga, con 84 domande e massimo 80 minuti a disposizione, per i livelli di padronanza AVANZATO 5, AVANZATO 6, ALTAMENTE SPECIALIZZATO 7 e ALTAMENTE SPECIALIZZATO 8.

La soglia di superamento per ogni parte dell’esame è del 75%. L’esame di questa certificazione è strutturato per valutare il livello di padronanza raggiunto per le singole aree di competenze digitali.

Terminato l’esame, si è iscritti al registro nazionale Accredia e inseriti nel futuro repertorio Nazionale ed Europeo. La Certificazione DigComp viene rilasciata in due formati:

  • PDF (Portable Document Format), che è trai i più utilizzati per documenti in formato elettronico;
  • OpenBadge, un nuovo tipo di formato che funziona come un “distintivo digitale”, che consiste in un file immagine PNG o SVG contenente dei metadati.

L’attestato della Certificazione di Alfabetizzazione Digitale DigComp 2.2 riporta anche il livello di valutazione rilevato durante l’esame per ogni area di competenza: si parte dal più basso, che è Base 1, fino ad arrivare al più alto, ovvero Altamente Specializzato. 

Questo certificato ha una validità di 2 anni, per cui se si vuole partecipare ai prossimi bandi ATA bisogna ricordarsi di rinnovarlo ciclicamente.

La Certificazione Eipass 7 Moduli Standard o la Convalida della Certificazione Eipass 7 Moduli User

La Certificazione EIPASS 7 Moduli Standard è conforme alle normative europee, in particolare all’e-Competence Framework for ICT Users (e-CF) e al DigComp Framework, ed è riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Essa attesta il possesso di competenze intermedie nell’utilizzo degli strumenti dell’ICT e costituisce un titolo valido per il riconoscimento di punteggio nell’ambito scolastico, universitario e concorsuale. 

È fra le Certificazioni valide come Alfabetizzazione Digitale poiché in linea con l’e-CF for ICT User e con il DigComp 2.2, e riconosciuta da Accredia e dal MIM. 

Attenzione a non confondere la EIPASS 7 Moduli Standard con la EIPASS 7 Moduli User. Soltanto la prima è valida come Certificazione di Alfabetizzazione Digitale.

C’è da dire, però, che chi possiede la Certificazione EIPASS 7 moduli User può conseguire la Standard sostenendo un apposito esame. Così da renderla valida come CIAD.

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI