Requisiti Operatore scolastico: EIPASS e OSA

Requisiti Operatore scolastico EIPASS e OSA

Una delle grandi novità dell’ipotesi di Contratto collettivo nazionale 2019/21 sottoscritta a maggioranza all’Aran lo scorso 14 luglio è rappresentata dall’istituzione del profilo dell’Operatore scolastico nell’ambito del Personale ATA.  

Si tratta una nuova figura professionale che avrà compiti differenti rispetto al Collaboratore scolastico già esistente. Lo stesso sarà, infatti, incaricato di fornire assistenza generica agli studenti con varie forme di disabilità. Ed avrà anche mansioni di supporto ai servizi amministrativi e tecnici delle istituzioni scolastiche.

L’Operatore scolastico sarà, in buona sostanza, addetto ai servizi generali della scuola e avrà una formazione non specializzata.

L’interesse degli aspiranti a ruoli di supplenza ATA è, tuttavia, rivolto a quelli che sono i requisiti di accesso previsti dalla nuova classificazione del Personale ATA. Che, di fatto, rilancia l’importanza del Corso EIPASS e del Corso OSA.  

Classificazione Personale ATA

Con il nuovo CCNL Istruzione e Ricerca 2019-2021 cambia anche la classificazione del Personale ATA

AREARUOLI
CollaboratoriCollaboratore scolastico
OperatoriOperatore scolastico
Operatore dei servizi agrari
AssistentiAssistente Amministrativo
Assistente tecnico 
Cuoco
Guardarobiere
Infermiere
Funzionari ed elevata qualificazioneDirettore dei servizi generali e amministrativi (DSGA)

Compiti e mansioni dell’Operatore scolastico

L’Operatore scolastico svolgerà, nell’ambito di specifiche istruzioni e con responsabilità connessa alla corretta esecuzione del proprio lavoro, un’attività caratterizzata da procedure ben definite che richiederanno una preparazione non specialistica

Come già accennato, sarà addetto ai servizi generali della scuola quali, a titolo esemplificativo: 

  • accoglienza e sorveglianza nei confronti degli alunni – nei periodi immediatamente antecedenti e successivi all’orario delle attività didattiche, nel cambio dell’ora o nell’uscita dalla classe per l’utilizzo dei servizi e durante la ricreazione – e del pubblico; 
  • pulizia dei locali, degli spazi scolastici, degli arredi e delle pertinenze; 
  • vigilanza sugli alunni, compresa l’ordinaria vigilanza e l’assistenza necessaria durante il pasto nelle mense scolastiche e, nelle scuole dell’infanzia e primaria, nell’uso dei servizi e nella cura dell’igiene personale; 
  • custodia e sorveglianza generica sui locali scolastici; 
  • collaborazione con i docenti; 
  • attività qualificata non specialistica di assistenza e di monitoraggio delle esigenze igienico-sanitarie agli alunni con disabilità; 
  • supporto ai servizi amministrativi e tecnici

Requisiti Operatore scolastico

L’ipotesi di CCNL Istruzione e Ricerca 2019-2021 stabilisce i seguenti requisiti di accesso per la figura professionale dell’Operatore scolastico:

  • Attestato di qualifica professionale di operatore dei servizi sociali e Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

In alternativa:

  • Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale o “Certificato di competenze” relativo al primo triennio del percorso di studi di cui al d.lgs. n. 61 del 2017 – con promozione alla classe IV – da cui emerga il raggiungimento delle abilità, conoscenze e competenze minime necessarie per il superamento del predetto periodo di istruzione unitamente a certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale e Certificazione di competenze socio-assistenziali

Requisiti Operatore scolastico: EIPASS e OSA

Da quanto analizzato nel paragrafo precedente, saltano subito agli occhi due elementi molto importanti. Ovvero la necessità, per l’Operatore scolastico, di conseguire – al pari di tutte le altre figure del Personale ATA (eccetto quella del Collaboratore scolastico) – la Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale. Nonché la possibilità di far valere anche l’eventuale possesso di una Certificazione di competenze socio-assistenziali.  

Pertanto, per conseguire la Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale, sarà fondamentale frequentare un corso riconosciuto dal MIM (ex MIUR). 

E tra questi rientra ovviamente anche la Certificazione digitale EIPASS

Mentre per la Certificazione di competenze socio-assistenziali sarà necessario seguire un Corso OSA

Ad ogni modo bisognerà attendere la conclusione della sequenza contrattuale tra parte pubblica e organizzazioni sindacali avviata proprio nei giorni scorsi. A quel punto spetterà, infatti, al Ministero dell’Istruzione e del Merito chiarire in modo incontrovertibile quali sono le Certificazioni utili per soddisfare i requisiti richiesti per la figura dell’Operatore scolastico. E confermare la validità della Certificazione EIPASS e del Corso OSA.    

Desideri diventare un Operatore Scolastico di successo? Assicurati di avere tutti i requisiti! Clicca qui per scoprire la Certificazione EIPASS e il Corso OSA e avvicinati al tuo obiettivo professionale. Non lasciarti sfuggire quest’opportunità!

CERTIFICAZIONE EIPASS

CORSO OSA

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI