Requisiti ATA, la Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

Requisiti ATA, la Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

Il mondo della scuola si prepara ad accogliere gli importanti cambiamenti nel settore del Personale ATA introdotti dal nuovo contratto scuola definito dal Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) e dalle organizzazioni sindacali del settore. Tra le novità più significative, spiccano la nuova classificazione del Personale ATA e l’introduzione della Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale (CIAD) come requisito di accesso per tutte le figure professionali, ad eccezione del Collaboratore scolastico. 

Questo certificato informatico riconosciuto a livello internazionale attesta la competenza nell’utilizzo delle tecnologie digitali e avrà un impatto significativo sulle carriere degli operatori ATA

Scopriamo nel dettaglio cos’è questa certificazione, come funziona e quali sono i profili professionali interessati dal suo obbligo.

Nuovi requisiti Personale ATA

Con il rinnovo del CCNL scuola, la Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale non è più considerata un semplice fattore di punteggio nelle graduatorie ATA. Al contrario, è diventata un requisito di accesso obbligatorio per il Personale ATA (tranne il Collaboratore scolastico). 

Tutte le novità relative al Personale introdotte dal CCNL Istruzione e Ricerca 2019-2012 sono entrate in vigore dal 1° maggio 2024, ovvero “il giorno 1 del mese successivo ad un periodo dilatorio pari a 3 mesi
dalla sottoscrizione definitiva del presente CCNL
“.

Pertanto, per aspirare al ruolo di Assistente amministrativo, Assistente tecnico, Cuoco, Guardarobiere, Infermiere e Operatore dei servizi agrari, sarà necessario possedere la Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale. Oltre, ovviamente, al diploma o alla qualifica professionale o alla laurea.

Secondo quanto riportato nella Tabella allegata al nuovo contratto scuola, la CIAD è un titolo di accesso obbligatorio per tutti i profili ATA. Con l’eccezione di quello di Collaboratore scolastico. 

Ecco, nello specifico, come cambiano i requisiti del Personale ATA:

RUOLOREQUISITI
Assistente amministrativoDiploma di scuola secondaria di secondo grado; Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.
Assistente tecnicoDiploma di scuola secondaria di secondo grado corrispondente allo specifico settore professionale; Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.
CuocoDiploma di scuola secondaria di secondo grado con qualifica di tecnico dei servizi di ristorazione, settore cucina; Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.
GuardarobiereDiploma di qualifica professionale di operatore di moda; o Diploma di scuola secondaria di secondo grado “Sistema moda”;Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.
InfermiereLaurea in scienze infermieristiche o titolo equivalente;Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.
Collaboratore scolasticoDiploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale; o “Certificato di competenze” relativo al primo triennio del percorso di studi di cui al d.lgs. n. 61 del 2017.
Operatore scolasticoAttestato di qualifica professionale di operatore dei servizi sociali; Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale o “Certificato di competenze” relativo al primo triennio del percorso di studi di cui al d.lgs. n. 61 del 2017;Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.
Operatore dei servizi agrariAttestato di qualifica professionale di Operatore agrituristico o Operatore agro industriale o Operatore agro-ambientale o Operatore agro-alimentare o equipollenti; Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.

Come conseguire la Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

Per conseguire la Certificazione di alfabetizzazione digitale, sarà fondamentale frequentare un corso riconosciuto dal MIM (ex MIUR), ma soprattutto accreditato Accredia.

E, ad oggi, le certificazioni digitali valide come CIAD sono:

  • EIPASS 7 Moduli Standard rilasciata da CERTIPASS;
  • IDCERT EDSC DigComp 2.2 rilasciata da INTERTEK ITALIA;
  • ICDL Full 7 Moduli Standard rilasciata da AIKA.

Da precisare, però, che coloro che hanno già conseguito EIPASS 7 Moduli User possono passare alla versione Standard sostenendo un semplice esame integrativo composto da 56 domande alle quali rispondere entro 90 minuti.

Per l’aggiornamento delle Graduatorie ATA di terza fascia relative al triennio 2024-2027 sarà ancora possibile inoltrare la relativa istanza anche senza essere ancora in possesso della CIAD. Sulla base della proroga di un anno prevista da un emendamento al decreto Milleproroghe 2024, tuttavia, la stessa andrà obbligatoriamente conseguita entro il 30 aprile 2025.

Condividi questo articolo