Certificazioni online, quali danno punteggio

Certificazioni online

La formazione costante è fondamentale per tutti coloro che operano nel mondo scolastico, poiché aumentare le proprie competenze significa aumentare anche le possibilità di ottenere un incarico o di salire di posizione. Per gli insegnanti, in particolare, ci sono molte certificazioni online che consentono di acquisire competenze specifiche senza dover rinunciare al lavoro quotidiano.

Le certificazioni riconosciute dal MIUR sono particolarmente utili per coloro che desiderano migliorare il proprio punteggio nelle graduatorie docenti, come le Graduatorie provinciali per le Supplenze. Infatti, oltre ai titoli di servizio, le certificazioni e gli ulteriori titoli di studio valgono punti e possono influenzare la posizione in graduatoria.

I principali titoli e certificazioni che permettono di aumentare il punteggio delle graduatorie docenti sono: 

  • Certificazioni informatiche, per ogni titolo presentato, sino a un massimo di quattro titoli per accumulare un punteggio complessivo di 2  punti: 0,5 a certificazione;
  • Corsi di perfezionamento: 1 punto;
  • Master di I e II livello: 1 punto;
  • Certificazioni linguistiche: dai 3 ai 6 punti
  • Corso CLIL se presentato da solo 1 punto, se abbinato ad una certificazione linguistica 3 punti.

Tutte queste certificazioni possono essere conseguite attraverso dei corsi online.

I vantaggi di acquisire le certificazioni online

Per acquisire queste certificazioni, esistono molte opzioni online. La formazione continua degli insegnanti è un obbligo e un diritto, previsto anche dal Decreto-Legge n. 36 del 30 aprile 2022, che ha messo al centro dell’offerta formativa la preparazione costante dei docenti. 

La formazione online, quindi, rappresenta un’ottima soluzione per gli insegnanti che desiderano migliorare le proprie competenze senza dover rinunciare al lavoro quotidiano.

Le università telematiche rappresentano un’ottima soluzione per coloro che desiderano acquisire competenze specifiche e certificazioni online. 

Gli atenei online offrono la flessibilità necessaria per organizzare lo studio quando si ha del tempo libero e le iscrizioni sono sempre aperte, senza alcun costo aggiuntivo. 

Questa flessibilità rende i corsi post-laurea e i master offerti dalle università telematiche la scelta preferita per coloro che desiderano combinare lo studio con altri impegni.

Inoltre, i corsi online sono generalmente meno costosi rispetto ai corsi in presenza, e offrono numerosi vantaggi come le risorse multimediali ed orari flessibili. 

Studiare online senza limitazioni di orario e senza doversi spostare da casa è diventato molto popolare in questo periodo, ed è un’opzione sempre più apprezzata da coloro che desiderano ottenere certificazioni online, senza dover seguire necessariamente dei corsi in presenza.

Le certificazioni informatiche

Le certificazioni informatiche, ad esempio, possono valere fino a un massimo di 2 punti. Nelle GPS, infatti, è possibile presentare fino a quattro certificazioni informatiche, con un valore di 0,5 punti ciascuna. 

Ovviamente, un docente potrebbe anche acquisire tutte le certificazioni informatiche, se lo desidera, per soddisfazione personale o propria cultura generale. Tuttavia, ai fini delle GPS ne verranno valutate solo 4. 

Nelle tabelle riguardo i titoli valutabili non è prevista alcuna distinzione tra certificazioni informatiche e certificazioni digitali. Motivo per cui anche le certificazioni LIM e Tablet sono comprese nei titoli valutabili come certificazioni informatiche.

Oltre le due certificazioni sopracitate, per i docenti, sono disponibili anche le certificazioni:

  • Coding;
  • Google suite for education;
  • EIPASS;
  • Pekit.

Certificazioni linguistiche 

Tra le certificazioni più richieste ci sono quelle relative alle competenze linguistiche, in particolare la lingua inglese.

Infatti, la conoscenza intermedia di una lingua europea è un requisito indispensabile, non solo per chi aspira alla cattedra. Infatti, per qualsiasi concorso pubblico è richiesta la conoscenza dell’inglese almeno al livello B2.

Coloro i quali sono in possesso di una certificazione linguistica, nelle GPS, hanno diritto rispettivamente a:

  • 3 punti per il livello B2;
  • 4 punti per il livello C1;
  • 6 punti per il livello C2.

Il CLIL

Se ad una certificazione linguistica viene abbinato anche il CLIL c’è la possibilità di aggiungere ulteriori 3 punti al proprio punteggio.

Il CLIL (Content and Language Integrated Learning) è un metodo che prevede l’insegnamento di alcune materie curricolari in una lingua straniera. Si tratta dell’insegnamento di un disciplina non linguistica in una lingua straniera appartenente al piano di studi dello studente.

Se invece il CLIL non è accompagnato da una certificazione linguistica, dà diritto ad un solo punto extra per le GPS.

Master e corsi di perfezionamento

Molto utili per la formazione docenti sono, poi, i master e i corsi di perfezionamento.

Entrambi i percorsi formativi garantiscono l’attribuzione di un punto extra nelle graduatorie, ma ci sono differenze sostanziali tra i due. 

I master universitari sono erogati dalle università e richiedono il conseguimento della laurea triennale o magistrale come requisito di accesso. Hanno una durata minima di un anno e garantiscono il rilascio di un titolo accademico dopo il superamento di un esame finale.

I corsi di perfezionamento possono essere offerti sia da atenei che da scuole private e richiedono il diploma. Essi variano nella durata e danno diritto a un attestato di frequenza. 

Tuttavia, entrambi i percorsi forniscono gli strumenti necessari per la progettazione didattica e un arricchimento della professionalità dell’insegnante.

Le certificazioni online e la loro comodità

Le certificazioni online sono una soluzione semplice, flessibile ed economica per migliorare le proprie competenze. 

La comodità di seguire un corso online da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, con l’unico requisito di una buona connessione internet, rende le risorse multimediali una soluzione ideale per coloro che hanno difficoltà a spostarsi o hanno un’agenda fitta. 

Le certificazioni online consentono di fruire delle lezioni in modalità on-demand, comodamente da casa, riducendo i costi di trasporto. 

Inoltre, i corsi online hanno prezzi accessibili e offrono numerosi vantaggi, come la possibilità di ottenere una certificazione uguale a quella di un corso in presenza, ma ad un prezzo più conveniente. 

Le lezioni virtuali sono altamente personalizzabili, il che le rende utili per perseguire obiettivi futuri. 

Inoltre, gli orari sono molto più flessibili, consentendo agli studenti di organizzare al meglio le lezioni senza problemi di incrociarsi tra lavoro, studio o altre attività.

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

In Omaggio!

In Omaggio!