Concorso 24 mesi ATA, la scelta delle scuole

concorso 24 mesi ATA

É stata ufficialmente avviata la procedura (nota n. 26352 del 5 aprile 2023 del Ministero dell’Istruzione e del Merito) per l’aggiornamento e l’integrazione delle graduatorie di accesso ai ruoli provinciali dei profili professionali dell’area A e B del personale ATA

Si tratta di quelle che sono ormai note come Graduatorie 24 mesi ATA. Un requisito ineludibile per poter partecipare al concorso è, infatti, la maturazione di almeno 24 mesi (23 mesi e 16 giorni) di servizio ATA nella scuola statale.

I bandi, previsti entro il 26 aprile, saranno resi pubblici dai singoli Uffici scolastici. E saranno accessibili ai potenziali candidati tramite POLIS, a partire dalle ore 9:00 del 27 aprile 2023 fino alle ore 23:59 del 18 maggio 2023

Non solo saranno pubblicati sui siti degli USR, ma anche sul Portale InPa (www.inpa.gov.it), come stabilito dalla normativa vigente dal 2023, che esonera le amministrazioni dall’obbligo di pubblicazione delle proprie selezioni nella Gazzetta Ufficiale.

Concorso 24 mesi ATA, la scelta delle scuole

Da precisare che anche la scelta delle istituzioni scolastiche per l’inclusione nelle graduatorie di circolo e di istituto di prima fascia per l’a.s. 2023/2024 (Allegato G), avverrà in modalità telematica. 

L’istanza sarà disponibile solo dopo che gli Uffici Provinciali avranno completato la valutazione delle domande di inserimento/aggiornamento in graduatoria. Per quanto concerne le modalità, i tempi e gli aspetti specifici della procedura on-line per la scelta delle sedi bisognerà attendere le indicazioni che verranno fornite con una successiva nota.

I bandi di concorso, come richiesto, dovranno tenere conto delle modifiche introdotte alla legge n. 104/1992 dal d. lgs. n. 105 del 30 giugno 2022, riguardanti l’assistenza ai disabili gravi e l’eliminazione del referente unico, a garanzia della massima trasparenza e imparzialità del processo selettivo.

Condividi questo articolo

ALTRI CONTENUTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI